banner
Rivelata l’identità di Satoshi Nakamoto?
Rivelata l’identità di Satoshi Nakamoto?
Bitcoin

Rivelata l’identità di Satoshi Nakamoto?

By Marco Cavicchioli - 8 Feb 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri su Steemit è stato pubblicato un articolo che sostiene di aver scoperto la vera identità di Satoshi Nakamoto.

Si tratta di un articolo scritto da @dahype, ovvero un account di fatto anonimo, probabilmente creato appositamente per la pubblicazione di questo articolo.

Secondo @dahype Satoshi Nakamoto sarebbe Dan Kaminsky, un ricercatore nel campo della sicurezza informatica noto soprattutto per aver scoperto nel 2008 la vulnerabilità chiamata DNS cache poisoning (o DNS spoofing). 

Il ragionamento di @dahype parte dall’analisi dello stile di scrittura di Satoshi su Bitcointalk, ed in particolare dal fatto che usa doppi spazi dopo ogni frase.

Questo elemento si riscontra anche in un articolo di Kaminsky del 2016.  

È l’articolo con cui Kaminsky di fatto smentisce la presunta prova che avrebbe dato Craig Wright di essere il vero Satoshi. 

Gli indizi sull’identità di Satoshi Nakamoto

Va ricordato che il vero Satoshi sicuramente fu in contatto con Craig Wright, e Dave Kleinman, con i quali creò quello che oggi conosciamo come il Tulip Trust

L’indizio dei doppi spazi non è presente solo nell’articolo del 2016, ma anche in altri articoli del suo blog, creato nel 1998. 

Altri indizi sono il modo di scrivere ok, ovvero sempre in maiuscolo, e l’utilizzo di molte virgole e delle parentesi per aggiungere parole ai loro pensieri.

Inoltre sia Satoshi che Kaminsky usano un linguaggio raffinato, sono molto appassionati di computer, sono computer scientist ed amano la matematica e la programmazione. 

Secondo @dahype questo potrebbe essere sufficiente per affermare che Satoshi Nakamoto era lo pseudonimo che Kaminsky usava per parlare di Bitcoin. 

In realtà in passato sono già state fatte altre analisi di questo tipo, ed hanno dato risultati differenti

In altre parole non si tratta di una procedura che dia un risultato univoco. Ovvero il fatto che vi siano diverse persone che risultano avere uno stile di scrittura simile a quello di Satoshi fa sì che l’analisi dello stile della scrittura non possa essere considerata una prova della scoperta della vera identità di Satoshi Nakamoto.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.