banner
Booking.com collabora con Maps.me per un cashback
Booking.com collabora con Maps.me per un cashback
Fintech

Booking.com collabora con Maps.me per un cashback

By Stefania Stimolo - 23 Giu 2021

Chevron down

Booking.com ha iniziato una partnership con Maps.me per offrire il cashback sulle prenotazioni di alloggi, direttamente nel wallet digitale della famosa piattaforma di mappatura offline. 

Annunciata direttamente da Maps.me, la nuova collaborazione offrirà agli utenti la possibilità di guadagnare fino al 10% di cashback. Il tutto prenotando il viaggio direttamente sull’app di Maps.me in cui è già integrata la principale piattaforma digitale di viaggi Booking.com.

Nello specifico, Maps.me descrive che inizialmente gli utenti che possiedono 30 MAPS Rewards, riceveranno il 3% di cashback sulle loro prenotazioni con Booking.com. Dopo, man mano che i possedimenti di MAPS Rewards aumenteranno fino a 100 o 300, si potranno sbloccare tassi di cashback fino al 7% e poi fino al 10%.

A tal proposito, Mark van der Linden, Senior Director of Partnerships di Booking.com, ha così commentato:

“La partnership con Maps.me sul loro nuovo programma di cashback rewards è una scelta naturale per noi di Booking.com. Mentre i viaggi iniziano ad aprirsi e le persone iniziano a cercare di esplorare di nuovo il mondo, connetterli senza soluzione di continuità con l’incredibile gamma di posti incredibili in cui soggiornare sulla nostra piattaforma mentre cercano letteralmente di navigare attraverso nuove destinazioni è una grande opportunità. Se stanno cercando un appartamento in città, una casa vacanze isolata in campagna o un resort sulla spiaggia, abbiamo il soggiorno che fa per loro”.

L’applicazione per Android, iOS e Blackberry, Maps.me, che offre il servizio di mappe senza bisogno di usare internet, continua d’altra parte ad offrire sempre più nuovi servizi ai suoi 60 milioni di utenti. 

Questa nuova funzione chiamata MAPS Rewards sarà lanciata inizialmente in mercati selezionati in Europa e ampliata, poi, in futuro. Infatti, oltre all’attuale partnership con Booking.com, Maps.me vorrebbe offrire altri sconti o premi o cashback anche in altri settori, sviluppando nuove collaborazioni. 

Booking.com in partnership con Maps.me ed il mondo DeFi

Entrando in partnership con Maps.me, il famoso portale di Booking.com sembra si stia inserendo, in modo del tutto indiretto, anche nel mondo crypto e della Finanza Decentralizzata o DeFi. 

Viktor Mangazeev, co-fondatore di Maps.me ha, infatti, così commentato:

“La nostra partnership con Booking.com fa parte della prossima fase dei nostri piani per incorporare alla fine una serie di servizi finanziari e altri servizi che possono essere forniti quando e come i nostri clienti ne hanno bisogno. Stiamo sfruttando la tecnologia per collegare i consumatori alle applicazioni DeFi del mondo reale che possono migliorare la loro vita finanziaria. Questo è il primo passo nello sviluppo di un’architettura di base per le masse”.

D’altronde l’ERC-20 token MAPS è già parte del mondo crypto dall’inizio di questo 2021 e con una capitalizzazione di mercato totale di 22 milioni di dollari. 

Ecco perché questa nuova connessione del portale di Booking.com potrebbe essere una nuova porta verso il mercato crypto

Un qualcosa non del tutto nuovo, se si pensa ad altri portali web che accettano direttamente crypto per le prenotazioni dei viaggi. Un esempio, infatti, è Travala che lo scorso autunno aveva registrato una crescita del revenue del 270%. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.