Coinbase prima società crypto ad ottenere la licenza in Germania
Coinbase prima società crypto ad ottenere la licenza in Germania
Regolamentazione

Coinbase prima società crypto ad ottenere la licenza in Germania

By Marco Cavicchioli - 29 Giu 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Coinbase è diventata la prima società ad aver ottenuto una licenza sulle criptovalute in Germania

Infatti l’Autorità federale tedesca che vigila sui mercati finanziari (BaFin) ha concesso a Coinbase l’autorizzazione per operare nel trading e nella custodia di criptovalute nel Paese. 

Si tratta del primo inquadramento regolamentare di BaFin tramite licenza in tutta Europa per quanto riguarda le attività crypto. 

Pertanto nelle prossime settimane la società lancerà le sue attività locali in Germania per clienti nuovi ed esistenti. 

Ad ottenere l’autorizzazione della BaFin (Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht) è stata l’affiliata tedesca Coinbase Germany GmbH, e la licenza ottenuta rientra nel nuovo regime di custodia di criptovalute implementato in Germania a gennaio 2020. 

La licenza ottenuta pone di fatto le basi per il lancio di Coinbase Germany, ed in particolare per i servizi di custodia forniti da Coinbase Germany e sottoposti alla supervisione e protezione del regolatore locale. 

Lo sbarco di Coinbase in Germania

Il quadro normativo tedesco riguardo le criptovalute ormai è chiaro, e stando a quanto dichiarato da Coinbase “consente di far crescere la gamma di servizi offerti ai clienti tedeschi”.

In passato la Germania aveva già anche autorizzato le banche a vendere bitcoin, ma senza una società autorizzata ad operare come custode dei fondi con apposita licenza BaFin era praticamente impossibile avviare un’attività del genere a norma di legge. 

Ora invece sarà possibile, e non è da escludere che questi servizi di custodia offerti in Germania in modo regolamentato da Coinbase possano aiutare proprio le banche a fornire servizi di compravendita di bitcoin e criptovalute. 

Infatti, qualora la clientela lo richiedesse, le banche potrebbero approfittarne per aprire una vera e propria nuova linea di business, fornendo servizi di compravendita di criptovalute su cui guadagnarci con le commissioni. Visto che Coinbase non offre solo servizi di custodia, ma anche servizi di cambio in euro, è possibile che la licenza BaFin spalanchi le porte allo sbarco di bitcoin direttamente sui conti correnti bancari in Germania

Il Managing Director per l’Europa di Coinbase, Marcus Hughes, ha dichiarato:

“Aver ricevuto la licenza rappresenta il culmine di molti mesi di duro lavoro da parte del team di Coinbase, in stretta collaborazione con BaFin. Avere l’autorizzazione in Germania è anche una tappa importante per Coinbase: riflette la nostra visione di rendere possibile la libertà economica in tutto il mondo. Questo è un altro passo importante nel nostro viaggio internazionale e non vediamo l’ora di collaborare con altre autorità di controllo in tutto il mondo, per permettere la crescita dell’ecosistema cripto”. 

Il Germany Country Manager di Coinbase, Sascha Rangoonwala, ha aggiunto:

“La licenza testimonia il nostro impegno a fornire ai nostri clienti in Germania un contesto sicuro, regolamentato, tramite cui accedere alla cripto-economy. Il nostro impegno è per aumentare l’uso delle criptovalute nel Paese e siamo impazienti di portare un’offerta di prodotti di prima qualità ai nostri clienti tedeschi”.

In vista del lancio in Germania, Coinbase sta facendo crescere il team di customer support e aumentando la sua gamma prodotti.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.