banner
Willy Woo: “il prezzo di Bitcoin potrebbe non decollare”
Willy Woo: “il prezzo di Bitcoin potrebbe non decollare”
Bitcoin

Willy Woo: “il prezzo di Bitcoin potrebbe non decollare”

By Marco Cavicchioli - 30 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

In una recente intervista, l’analista Willy Woo ha illustrato un’ipotesi decisamente differente rispetto al solito riguardo il prezzo di Bitcoin. 

I cicli del prezzo di Bitcoin

Secondo Woo l’attuale quarto ciclo di Bitcoin potrebbe avere un esito differente rispetto ai precedenti. 

I cicli di Bitcoin sono determinati dall’halving. Il primo halving avvenne a novembre 2012, determinando la fine del primo ciclo. 

I due cicli successivi, terminati rispettivamente a luglio 2016 ed a maggio 2020, hanno avuto un comportamento simile. 

In entrambi i casi l’anno dopo l’halving si verificò una notevole bullrun, conclusa con una vera e propria bolla speculativa negli ultimi tre mesi del 2013 e del 2017. 

Molti si aspettano che anche la bullrun del 2021 possa seguire questo andamento, in particolare in modo simile a quella del 2013 che vide una prima fase bullish nei primi mesi dell’anno, una seguente correzione con lateralizzazione, ed una bolla speculativa a partire da ottobre. 

Questo ha portato il prezzo di bitcoin a toccare un elevato tetto massimo tra novembre e dicembre, sia nel 2013 che nel 2017, con seguente crollo che tuttavia ha sempre lasciato il prezzo su di un livello superiore a quello pre-bolla. 

Secondo Woo il quarto ciclo, iniziato a maggio 2020, potrebbe invece avere un esito differente. 

Inizialmente anche Woo era convinto che potesse innescarsi una nuova bolla speculativa a fine anno, con il prezzo diretto a 300.000$ o addirittura 400.000$, ma in seguito aveva già ridotto la sua proiezione del top a 200.000$, dicendo che in seguito avrebbe potuto innescarsi una fase bearish che avrebbe potuto riportare il prezzo in una zona addirittura inferiore anche a quella attuale dei 50.000$. 

Nella sua nuova analisi, invece, Woo introduce un altro scenario, sostenendo che troppe persone si aspettano uno scenario come quello descritto sopra, tanto che potrebbe non avverarsi. 

La nuova ipotesi di Willy Woo è che il prezzo di Bitcoin potrebbe non entrare in una fase caratterizzata da una vera e propria “mania” speculativa a fine anno, ma salire con meno volatilità, sebbene ancora con alti e bassi. 

Il prezzo di Bitcoin ondeggia

Woo descrive questo ipotetico movimento del prezzo come un “drunken walk”, ovvero come la camminata di un ubriaco che ondeggia ma prosegue, per certi versi simile ad esempio a ciò che fa anche l’S&P500. 

Woo ora consiglia di non concentrare l’attenzione su questo ipotetico tetto massimo dell’attuale ciclo, posto a 200.000$, e di non cercare di individuare il prezzo massimo che potrebbe raggiungere nel corso di questo 2021. 

Anzi, nonostante ammetta che molti investitori hanno comprato bitcoin per cercare di rivenderlo a prezzo più elevato, sembra invece suggerire a chi possiede BTC di non attendere che il prezzo raggiunga il massimo per venderlo, quasi come se volesse consigliare proprio semplicemente di non venderlo, ma di conservarlo in portafoglio come un asset perpetuo, o qualcosa di simile.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.