Robinhood Markets implementa crypto wallet per facilitare le operazioni
Robinhood Markets implementa crypto wallet per facilitare le operazioni
Criptovalute

Robinhood Markets implementa crypto wallet per facilitare le operazioni

By Riccardo Mangiapane - 22 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Robinhood Markets Inc, la quarta fintech più grande negli Stati Uniti, sta testando un nuovo wallet con funzionalità di trasferimento di crypto tramite la sua app.

Le crypto supportate da Robinhood

All’inizio di quest’anno Robinhood aveva discusso in merito alla possibilità di aggiungere i crypto wallet, ma la società è stata anche cauta spiegando di volerlo fare nel modo giusto e sfruttando le tecnologie adatte per garantire sicurezza e trasparenza ai clienti.

Il portafoglio crittografico, attualmente in versione beta per gli utenti iOS, renderà più facile l’archiviazione, l’invio e l’ottenimento delle valute digitali supportate, protette da una chiave privata, come Bitcoin, Ethereum o Dogecoin. Avere portafogli di criptovalute integrati su Robinhood consente agli utenti di utilizzare le cripto senza doverle convertire in fiat.

Sono in tutto 7 le crypto al momento supportate senza commissioni fisse ma solo una fee che varia in base all’operazione. Robinhood potrebbe anche offrire agli utenti la possibilità di abilitare l’autenticazione a due fattori per questa nuova offerta.

È già possibile per i clienti di Robinhood acquistare e vendere criptovalute come Bitcoin, ma le nuove funzionalità permetterebbero loro di amministrare tutte le loro crypto in un unico portafoglio digitale sull’app. 

Gli utenti di Robinhood sono attualmente in grado di acquistare criptovalute solo con dollari USA e scambiare risorse digitali sulla piattaforma, poiché l’app non supporta ancora depositi e prelievi.

Robinhood wallet
Robinhood e il suo trading

Il trading crypto su Robinhood

Lunedì la pagina Twitter ufficiale dell’azienda fintech ha pubblicato un post con una gif di John Travolta che si guarda intorno dall’interno di un portafoglio e con una didascalia dove chiedevano alla loro community:

“Qual è una funzionalità di prodotto che ti piacerebbe vedere e perché proprio i portafogli?”.

Successivamente il post è stato ritwittato dal CEO e co-fondatore di Robinhood, Vlad Tenev, che aveva già affermato in precedenza la priorità per gli sviluppatori dell’azienda di implementare un crypto wallet sia per venire incontro ai clienti più appassionati che per perfezionare i servizi finanziari offerti.

Il trading di valute digitali su Robinhood ha raggiunto livelli record nel secondo trimestre del 2021, rappresentando più della metà di tutti i ricavi calcolati sulle transazioni. La società ha affermato che circa il 52% dei suoi ricavi proveniva dalle criptovalute, rispetto al 3% dell’anno scorso.

In particolare, il Dogecoin ha rappresentato il 62% del volume totale di scambi di crypto nel periodo in esame.

Dopo la notizia, le azioni di Robinhood sono salite del 3,91% raggiungendo il valore di $ 42,29 sul mercato telematico NASDAQ.

Riccardo Mangiapane

Laureando magistrale in Management and Finance presso l'università LUMSA di Roma. Appassionato in fintech e crypto, segue con interesse gli avvenimenti sui mercati finanziari cooperando in team all’analisi di diversi casi studio durante il suo percorso accademico.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.