The Astronut lancia il suo primo progetto NFT: “52 Eyes”
The Astronut lancia il suo primo progetto NFT: “52 Eyes”
NFT

The Astronut lancia il suo primo progetto NFT: “52 Eyes”

By Amelia Tomasicchio - 25 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Anche l’artista The Astronut approda nel mondo NFT con una collezione davvero particolare.

La collezione NFT di The Astronut

The Astronut è un artista che ha al suo attivo diversi progetti (“Image from Noise”, “Nothing Personal”, “Kimono Tales”) e che utilizza le sue opere di arte figurativa per accompagnare e completare un percorso filosofico molto peculiare.

Come molti artisti contemporanei, affascinato dalla tecnologia blockchain ha ideato un metaverso personale (“The Asomatic Square”) che vedrà la luce entro la prima metà del 2022.

Nell’immediato, invece, si è avvicinato al mondo degli NFT creando una serie collezionabile di oggetti digitali interattivi denominata “52 Eyes”.

Si tratta di fotografie in primo piano di altrettanti occhi, selezionate per entrare a far parte di questo progetto, che spiega così:

“Sono affascinato dai progetti di arte generativa seriale, ma volevo proporre qualcosa che non fosse creato da un software, per cui ho raccolto delle immagini sulle quali avevo lavorato negli anni precedenti estrapolando il dettaglio dell’occhio come sintesi del soggetto fotografato e ne ho scattate di nuove, trattandole tutte con la stessa metodologia usata per Image From Noise”.

The Astronut  NFT
Anche l’artista The Astronut entra nel mondo degli NFT

Come è stata realizzata e cosa contiene “52 Eyes”

La tecnica “Image From Noise” con cui sono elaborate le fotografie è illustrata dallo stesso The Astronut nel suo blog personale. Le foto renderizzate in 3D sono inserite negli NFT che saranno pubblicati uno alla  settimana.

Ma la vera opera d’arte è l’oggetto digitale interattivo, che contiene oltre alle foto una serie di interazioni inserite in ciascun NFT. Alcune funzioni sono nascoste, anche in base alla rarità, e possono essere scaricate solamente dal possessore del token. Tale oggetto consente un’esperienza molto più completa e immersiva dell’opera, che al momento è fruibile da browser desktop (seguendo le istruzioni contenute nel sito web ufficiale). In futuro sarà estesa ai visori 3D.

I Non Fungible Token della serie “52 Eyes” – tutti esemplari unici – sono in vendita sulle piattaforme di Mintable e di Opensea, dove è possibile fruire della versione completa e interattiva di ogni singola opera.

 

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e Business Developer di Huobi per il mercato italiano.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.