Il token RBIS sta superando Ethereum, Solana e Avalanche
Il token RBIS sta superando Ethereum, Solana e Avalanche
Criptovalute

Il token RBIS sta superando Ethereum, Solana e Avalanche

By Crypto Advertising - 10 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

Il 2021 è stato un grande anno per le altcoin, con nuovi arrivati come Solana, Cardano, Polkadot, Avalanche e Shiba Inu che hanno fatto enormi guadagni in un breve lasso di tempo. Mentre entriamo nel 2022, un asset digitale è sulla buona strada per superare tutte le altre monete di successo. RBIS, il token nativo di ArbiSmart, è già salito di oltre il 950% e gli analisti prevedono guadagni aggiuntivi del 7.000% entro il 2023.

Una serie di fattori sono proiettati per guidare la crescita futura, come l’imminente listing del token nel gennaio 2022 e l’ampia suite di nuove utility RBIS che verranno introdotte nel prossimo anno. Mentre, fino ad oggi, ArbiSmart è stata principalmente una piattaforma di investimento di arbitraggio crypto, al momento si trova nel processo di una grande transizione. Il 2022 vedrà il progetto evolversi in un hub diversificato progettato per soddisfare una grande varietà di esigenze crypto. 

Profitti costanti anche se i prezzi crollano

La crescita accelerata della comunità di ArbiSmart nel corso del 2021 può essere attribuita al fatto che la piattaforma di arbitraggio crypto automatizzata del progetto fornisce un’eccellente copertura contro un mercato ribassista crypto, generando al contempo profitti passivi costanti. 

token RBIS
Arbismart è una copertura contro il crollo delle criptovalute

L’arbitraggio crypto funziona sfruttando le differenze di prezzo temporanee tra gli exchange. Queste si verificano per tutti i tipi di ragioni, come una disparità di volume di trading tra un exchange più grande e uno più piccolo. L’algoritmo di ArbiSmart è collegato a quasi 40 exchange, che scansiona tutto il giorno. Quando identifica una differenza di prezzo, compra automaticamente la moneta sull’exchange dove il prezzo è più basso e poi la vende sull’exchange dove il prezzo è più alto per ottenere il più alto profitto disponibile. 

Poiché le differenze di prezzo emergono con la stessa frequenza sia che il mercato delle criptovalute stia affondando o salendo, continuerete a ricevere un rendimento costante anche in caso di crash, e le vostre criptovalute non scenderanno di valore. I rendimenti partono dal 10,8% all’anno e arrivano fino al 45% all’anno, a seconda della dimensione del vostro investimento e poiché i rendimenti sono così coerenti potete usare il calcolatore di profitto per vedere in anticipo esattamente quanto guadagnerete in qualsiasi periodo di tempo per qualsiasi importo di deposito.

token RBIS
Gli utenti di Arbismart guadagnano in diversi modi

Mettendo questi profitti in un conto di risparmio a lungo termine che è bloccato per un periodo predeterminato, è possibile ottenere ulteriori guadagni fino all’1% al giorno, a seconda del tipo di valuta, della somma del deposito e del tempo di blocco dei fondi. 

Ovviamente, i possessori di RBIS guadagneranno anche delle plusvalenze. Infatti, chiunque si sia unito ad ArbiSmart nel 2019, quando il progetto è stato lanciato, avrà già visto i propri token salire di oltre nove volte il loro valore originale. 

Una pipeline piena di nuove utilità per il token RBIS

Uno dei motivi principali di tutto il ronzio attuale intorno al token è che il team di sviluppo ha avuto il piede saldamente sul gas e RBIS sta per ottenere tutta una serie di nuove utilità in rapida successione per tutto il 2022. 

Nelle prossime settimane, RBIS sta introducendo il suo programma di yield farming decentralizzato, attraverso l’app UniSwap DeFi, e vari aggregatori DeFi. Il servizio vi permetterà di guadagnare un APY eccezionalmente alto come ricompensa per il prestito dei vostri fondi. Su ogni singola transazione riceverete lo 0,3% delle commissioni di trading e poiché i conti non saranno bloccati, potrete sempre accedere al vostro RBIS. 

Nel primo trimestre del 2022, ArbiSmart lancerà anche un’applicazione mobile che supporta sia i dispositivi iOS che Android. A seguire ci sarà l’introduzione di un portafoglio che genera interessi sia per le FIAT che per le criptovalute.

Un’altra utility RBIS in cantiere per la prima metà del 2022 è un marketplace NFT. I token non fungibili (NFT) saranno usati per certificare la proprietà e l’autenticità della collezione di 10.000 opere d’arte digitali di ArbiSmart, inclusi video e audio, foto, oggetti in-game, disegni e GIF. Sarà possibile acquistare gli NFT solo utilizzando RBIS.

token RBIS
Nuove utilità in arrivo per Arbismart e RBIS

La seconda metà del 2022 è anche piena di nuove utility RBIS. Queste includeranno una serie di servizi di crypto banking tra cui iBans, carte di credito crypto, e servizi di pagamento per eseguire transazioni globali dai conti ArbiSmart alle banche internazionali. 

ArbiSmart aggiungerà anche un launchpad, assegnando finanziamenti a nuove monete promettenti. Inoltre, l’azienda introdurrà il proprio exchange di criptovalute nel 2022, con commissioni di trading altamente competitive e condizioni esclusive per i titolari di RBIS.

Ogni nuova utility, con la quale l’azienda espande il suo hub di criptovalute, aggiunge valore al token e aumenta la liquidità. L’uso di una utility RBIS fornirà l’accesso a termini migliori quando si utilizzano altri all’interno dell’ecosistema crypto ArbiSmart, e questa interconnettività spingerà la domanda più in alto. 

Accogliere il nuovo anno con listing globale 

Nelle prossime due settimane RBIS sarà listato, il che sarà un processo continuo che proseguirà per tutto il 2022.  

Dal momento che ArbiSmart ha una licenza UE, ci sono restrizioni normative su chi può acquistare RBIS attraverso la piattaforma, quindi il listing aprirà le porte ad un pubblico internazionale più ampio.   

token RBIS
RBIS sta per essere listato

Ogni volta che un nuovo exchange aggiunge RBIS, stabilirà ulteriormente la legittimità del token e la sua redditività a lungo termine. Ogni listing aumenterà il riconoscimento del token, così come l’aumento della liquidità e del volume di trading di RBIS, in quanto diventa accessibile a nuove comunità di detentori di criptovalute. 

C’è una forte possibilità che non appena RBIS sarà disponibile per il ritiro il 17 gennaio 2022, RBIS vedrà inizialmente un alto volume di transazioni. Tuttavia, ci sono diverse ragioni per credere che il prezzo del token si stabilizzerà rapidamente e manterrà il suo valore. In primo luogo, c’è un alto numero di HODLers, che conservano i loro fondi in conti di risparmio ArbiSmart ad alto interesse a lungo termine, bloccati fino alla fine del 2023 o anche più tardi. In secondo luogo, la vasta gamma di nuove utilità RBIS che verranno introdotte nel nuovo anno dovrebbe spingere la domanda di token in modo significativo.

Con l’aumento della domanda, l’offerta si ridurrà, dal momento che la quantità di RBIS che può essere creata è finita, per sempre limitata a 450 milioni di gettoni e questo dovrebbe far salire il prezzo. Infatti, gli analisti hanno previsto che i nuovi sviluppi nel 2022 porteranno ad un aumento del valore del 7.000%.

Possedere più token non significa solo rendimenti più alti ma anche più potere sul futuro del progetto. ArbiSmart ha recentemente introdotto i diritti di voto e più token si hanno, più grande è la vostra influenza sulla direzione che l’ecosistema crypto prende mentre si evolve. 

ArbiSmart è sulla buona strada per diventare uno dei più grandi successi del 2022. Nelle settimane e nei mesi a venire farà passi da gigante per affermarsi come un hub decentralizzato end-to-end che fornisce una vasta gamma di servizi crypto per soddisfare le diverse esigenze della comunità globale crypto. Per salire a bordo prima che il progetto vada sulla luna, comprate RBIS ora.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

 

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.