Norton ora fa mining di Ethereum
Norton ora fa mining di Ethereum
Ethereum

Norton ora fa mining di Ethereum

By Marco Cavicchioli - 10 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Come annunciato già a giugno dell’anno scorso, la nuova versione del software antivirus Norton permette di fare mining di Ethereum. 

Il mining di Ethereum con Norton

La nuova funzionalità è stata chiamata Norton Crypto, e consente di effettuare il mining di ETH a tutti gli utilizzatori del software. 

Il miner in realtà viene installato automaticamente, ma la sua esecuzione richiede l’esplicito consenso dell’utente, ed una dotazione hardware adeguata. 

La società ha reso anche noto che, volendo, è possibile eliminare dal computer il file responsabile del mining, NCrypt.exe, presente nella directory del software, in modo da poter utilizzare l’antivirus con la certezza che il mining non venga eseguito. 

Norton Crypto è disponibile per tutte le versioni della suite Norton 360. Il mining di ETH comunque non viene avviato in background, come invece era stato precedentemente specificato nelle FAQ, ma richiede invece un avvio manuale. 

Norton mining Ethereum
Norton ora consente di fare mining di Ethereum

Per chi volesse utilizzare Norton Crypto però è necessario avere un PC con specifici requisiti hardware e software minimi, come ad esempio una scheda video NVIDIA o AMD con almeno 6 GB di memoria. 

Inoltre sono richiesti un processore da almeno 1 GHz, 2 GB di RAM più altri 512 MB per il Recovery Tool, e 300 MB di spazio. 

Le funzionalità di Norton Crypto sono supportate su Windows 7 SP1 e versioni successive, Windows 8 e Windows 10, ma non su Windows 10 in S mode o su macchine con processori ARM. 

I proventi del mining vengono conservati su un wallet remoto di Norton, e si possono riscuotere solo al raggiungimento di una soglia minima. NortonLifeLock trattiene per sé il 15% dei proventi, e viene applicata anche una commissione sull’eventuale conversione in valuta fiat ottenibile tramite Coinbase. 

Un mining non conveniente

Date queste caratteristiche non sembra particolarmente vantaggioso utilizzare questo sistema per minare ETH, sebbene perlomeno consenta il mining anche su macchine non specificatamente acquistate per questa attività. 

Da notare che il mining di ETH potrebbe non andare avanti ancora per molto, perchè in un futuro in teoria prossimo Ethereum passerà alla Proof-of-Stake che non prevede mining. Quando ciò avverrà, Norton sarà costretta a chiudere questa funzionalità, o a destinarla al mining di altre criptovalute. 

Molto difficile pensare di riuscire a minare Bitcoin in questo modo, ma vi sono altre criptovalute, come ad esempio Monero (XMR) che possono essere minate più facilmente, anche con attrezzature non specifiche.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.