Terra (LUNA) tra le migliori performance crypto di febbraio
Terra (LUNA) tra le migliori performance crypto di febbraio
Criptovalute

Terra (LUNA) tra le migliori performance crypto di febbraio

By Marco Cavicchioli - 3 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

A febbraio 2022 tra le principali criptovalute spicca la performance di Terra (LUNA). 

Bisogna tener presente che solo ADA ha fatto registrare una perdita (-8%), mentre tutte le altre, escluse ovviamente le stablecoin, hanno incrementato il loro valore nel corso del mese. 

La performance di Terra (LUNA)

Ma in genere gli incrementi mensili non sono stati superiori al 26%. L’unica eccezione, tra le top 10, è LUNA, ovvero la criptovaluta nativa del protocollo Terra. 

Il 31 gennaio aveva toccato il punto più basso da fine novembre, scendendo a 44$. A quel punto ha iniziato un’imponente risalita che l’ha portata a chiudere il mese ad oltre 83$, con un guadagno mensile superiore al 72%. 

Va però detto che il livello attuale, attorno ai 93$, è in linea con quello di fine dicembre. Si è trattato quindi di un rimbalzo dopo una forte ed anomala perdita realizzata interamente nel mese di gennaio. 

Le altre performance crypto

Da notare che a febbraio ha performato bene anche XRP, con un aumento superiore al 25%. 

Tale aumento però si è concentrato soprattutto tra il 4 e l’8 febbraio, quando in quattro giorni passò da 0,6$ a 0,9$, per poi scendere e riposizionarsi sotto gli 0,8$. 

Da notare che a fine dicembre aveva toccato 1$. 

Ottima performance anche per AVAX, ovvero la criptovaluta nativa del protocollo Avalanche. Sebbene inferiore a LUNA e XRP, ha comunque chiuso il mese con un +24%. 

Performance invece molto più contenute per BNB (+5%), e soprattutto per Solana, che ha chiuso con un misero +1,8%. D’altronde la rete Solana è stata vittima di altri problemi tecnici che ne hanno pregiudicato la performance finanziaria. 

performance Terra LUNA
Bene le performance di Bitcoin ed Ethereum

Bene BTC ed ETH 

Bitcoin ed Ethereum invece hanno seguito un percorso simile, chiudendo rispettivamente con +15% e +14%. 

Come per altre crypto, si è trattato soprattutto di un rimbalzo dopo aver toccato i minimi del periodo a fine gennaio. 

Basti pensare che BTC chiuse il 2021 a 47.000$, mentre febbraio si è chiuso a 41.000$, mentre ETH chiuse il 2021 a 3.700$ mentre a fine febbraio era a quota 2.800$. 

Cardano in negativo

L’unica che non ha effettuato tale rimbalzo è ADA, ovvero la criptovaluta nativa del protocollo Cardano, che risulta essere in calo pressoché costante ormai da inizio settembre 2021, quando fece registrare il suo massimo storico ad oltre 3$. Il 2021 si chiuse a 1,3$, gennaio 2022 si è chiuso a 1$, e febbraio sotto gli 0,9$. In questo momento il prezzo è risalito a 0,9$.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.