Andrew Yang: una DAO per cambiare la politica USA
Andrew Yang: una DAO per cambiare la politica USA
News dal Mondo

Andrew Yang: una DAO per cambiare la politica USA

By Marco Cavicchioli - 17 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Andrew Yang è un imprenditore e filantropo statunitense, sostenitore del mondo crypto ed attivo in politica. Di recente ha parlato del suo nuovo progetto politico, Lobby3 DAO, affermando che offrirà ai cittadini nuove opportunità di influenzare i processi politici del Paese.

Chi è Andrew Yang

È stato candidato alle primarie presidenziali nel 2020, ed alle primarie per il sindaco di New York City l’anno scorso, sempre per il Partito Democratico. 

Secondo Yang attualmente circa il 90% degli statunitensi vive in distretti nettamente schierati a favore del partito Democratico o Repubblicano. In questi distretti i rappresentanti politici hanno scarsi incentivi ad ascoltare i cittadini che appartengono alla minoranza locale o che non sono loro potenziali elettori. Ciò fa sì che tendenzialmente possano essere ascoltati solo i cittadini a loro favorevoli. 

Le DAO potrebbero offrire un’alternativa. 

Le DAO secondo Andrew Yang

Yang afferma che le DAO potrebbero essere la caratteristica peculiare della nuova democrazia del 21° secolo, ovvero una democrazia “liquida” in cui le persone concedono i propri voti non genericamente ai vari candidati, ma singolarmente su determinate questioni. 

La sua idea è quella di dare la possibilità al cittadino di delegare altre persone, ritenute più competenti o disponibili, a prendere decisioni su singoli specifici argomenti. 

Quindi al posto di delegare tutto ad un’unica persona, il cittadino potrebbe scegliere di delegare una persona diversa su ogni singola questione, scegliendo così per competenza e non per simpatia. 

Infatti è assolutamente impossibile che un politico sia esperto di tutte le questioni che dovrà affrontare una volta eletto, e solitamente è il politico stesso, e non i cittadini, a scegliere da quali esperti farsi aiutare. In un tale scenario non è raro che i consiglieri non vengano scelti per le proprie reali competenze, ma solamente per il loro livello di fedeltà al politico stesso. 

Lobby3 consentirà votazioni rapide e frequenti su singole questioni, in particolare per indirizzare denaro verso quelle ritenute più importanti per i suoi membri.

Per poter accedere, al cittadino sarà richiesto un versamento in denaro, con due livelli rispettivamente da 0,07 e 1 ETH, e con un terzo livello per istituzioni e cittadini facoltosi con versamento minimo di 40 ETH.

DAO
le DAO potrebbero essere la caratteristica peculiare della nuova democrazia del 21° secolo

L’importanza delle organizzazioni decentralizzate

Va ricordato che le DAO non dovrebbero avere un capo, e non dovrebbero essere gestite da nessun altro se non dalla community stessa degli aderenti. Ovvero tutte le decisioni dovrebbero essere prese a seguito di votazioni della community

Qualora questo esperimento dovesse rivelarsi efficace e di successo, è possibile immaginare che altre iniziative simili possano sorgere in quei paesi democratici in cui i cittadini possono organizzarsi autonomamente per mettere in comune le loro forze. In questo modo si possono creare organizzazioni non governative in grado di avere un peso politico reale.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.