NFT per la sostenibilità ambientale: Forever Bambù certifica l’assorbimento di CO2 su blockchain
NFT per la sostenibilità ambientale: Forever Bambù certifica l’assorbimento di CO2 su blockchain
NFT

NFT per la sostenibilità ambientale: Forever Bambù certifica l’assorbimento di CO2 su blockchain

Chevron down
Ascolta qui
download

Milano, 08 giugno 2022 – Forever Bambù, società italiana leader e pioniere nel bambù gigante in Europa, ha innovato il suo settore gestendo l’intero ciclo di vita dei bambuseti, dalla piantumazione all’utilizzo della biomassa per la produzione di bioplastiche con le fibre della canna fino a servizi per la compensazione di CO2 per aziende e attività professionali.

Forever Bambù sfrutta gli NFT per contribuire alla sostenibilità ambientale

Oggi, forte di questa solida esperienza, annuncia un passo avanti garantendo il proprio servizio di compensazione e mitigazione, Forever Zero CO2, tramite tecnologia blockchain e gli NFT. Si tratta del primo progetto italiano che certifica in maniera trasparente ed immutabile la compensazione ottenuta da foreste italiane. 

Emanuele Rissone, Presidente e Fondatore di Forever Bambù, commenta:

“L’assorbimento della CO2 su un determinato lotto è un fenomeno apparentemente intangibile. Per questo abbiamo deciso di studiare questo nuovo ambito di applicazione, trasformando l’impegno per l’ambiente in qualcosa di tangibile, certo e prezioso, consentendo alle aziende che investono con noi per diventare a impatto zero di avere certificati univoci, in grado di valutare il valore del risultato ottenuto e sentirsi in un certo modo proprietari di quel singolo appezzamento di piantagione. Gli NFT si sono rivelati lo strumento ideale per farlo e siamo davvero orgogliosi di quanto abbiamo creato, certi che il mercato avrà oggi una ragione in più per continuare ad investire in pratiche green”.

Forever Bambù è una delle prime realtà in Europa a utilizzare questa tecnologia per rappresentare asset del mondo reale come un bambuseto, e una delle prime aziende al mondo in grado di garantire una simile sicurezza e trasparenza nel mercato volontario del carbonio.

Il progetto, recentemente premiato con il prestigioso Best Green Innovation Project in occasione del Blockchain Revolution Italian Summit a Trento, prevede la creazione di NFT per ogni lotto di terreno. Ogni Non-Fungible Token comprende informazioni come le coordinate geografiche, l’estensione in ettari e la quantità e il valore di CO2 assorbita da ogni singolo lotto e verrà presentato questa mattina in un evento dedicato alle aziende e seguito dalla premiazione di imprenditori particolarmente illuminati sotto il profilo ESG. 

Presente per i saluti istituzionali l’onorevole Alessandro Morelli, Viceministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili. È intervenuto, inoltre, Alessandro Enginoli di Confindustria Cisambiente che ha dichiarato: 

“Questo progetto rappresenta una soluzione all’avanguardia sia dal punto di vista della sostenibilità sia per l’applicazione della tecnologia blockchain per la tracciabilità, due temi chiave per le aziende dell’Associazione impegnate nei settori come la gestione rifiuti e il decoro urbano”.

Il dibattito è stato moderato da Sara Noggler del Comitato Blockchain in Assolombarda:

“Questo innovativo sviluppo ulteriore del mondo crypto ci dà la profonda consapevolezza del fatto che non stiamo parlando di una tecnologia del futuro, ma di qualcosa di reale, presente e capace di sposare un oggetto così tradizionale come il bambù. Vedere all’opera aziende con una visione, che hanno il coraggio di buttare il cuore oltre l’ostacolo per realizzare cose grandi, è sempre la sorpresa più bella”.

crescita forever bambù
La crescita esponenziale del progetto Forever Bambù

Blockchain e NFT insieme per migliorare l’ambiente

Grazie alle caratteristiche intrinseche della blockchain, come la trasparenza, la sicurezza e l’immutabilità, gli NFT sono lo strumento perfetto per consentire ai detentori di ogni certificato green di dimostrare di essere i soli a possedere il diritto di usufrutto su un determinato appezzamento di terreno.

Forever Bambù per lo sviluppo del progetto, si è avvalsa della consulenza strategica di Finney Hub e per lo sviluppo tecnologico ha, invece, scelto di affidarsi alle mani sapienti del team di BCode e di Knobs.

Gli NFT saranno creati sulla blockchain Polygon, scelta proprio per le sue peculiarità di piattaforma sostenibile, sicura, veloce e con costi di transazione contenuti.

Non solo tecnologia. L’azienda ha deciso, infatti, di dare anche un valore artistico all’iniziativa, aprendosi alla Crypto Arte: ad ogni NFT è infatti associata un’opera unica dell’artista digitale italiano Nicolò Canova che ha dato forma artistica alle numerose virtù del bambù. Nelle opere create, la pianta è rappresentata come strumento, simbolo di un gesto capace di trasformarsi in qualcosa di reale che “impatta positivamente” sul mondo, creando atmosfere oniriche di grande suggestione, con opere che diventano la metafora del gesto di chi restituisce all’ambiente la ricchezza che riceve, compensando le emissioni grazie al Bambù.

Emanuele Rissone conclude dicendo:

“Abbiamo grandi ambizioni e continuiamo a studiare per arricchire ulteriormente questo percorso virtuoso e circolare. Più aziende ci seguiranno su questa strada e più riusciremo, insieme, ad avvicinare l’Italia verso il primo ambizioso obiettivo di riduzione del 55% di emissioni CO2 nel 2030. Noi di Forever Bambù siamo pronti.”

Per Forever Bambù questo rappresenta una parte di un progetto molto più ampio, che vedrà tecnologia, innovazione e sostenibilità operare all’unisono verso un unico grande scopo.

Per maggiori informazioni visitare il sito web ufficiale.

Cos’è Forever Bambù

Forever Bambù è la prima iniziativa italiana che coniuga una filiera strutturata con l’attenzione per il Pianeta e per i territori attraverso la coltivazione del Bambù Gigante ed è l’unica azienda europea del settore ad essere certificata per la produzione biologica e simbiotica. 

Forever Bambù riunisce oggi 29 società agricole di cui 7 start up innovative per 200 ettari di proprietà, con la partecipazione di oltre 1500 Soci provenienti da tutta Europa. Forever Bambù è anche la prima società di creazione di foreste a scopo industriale per la produzione di bioplastica e per la compensazione carbonica, che sta avviando il percorso di quotazione in una Borsa europea.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.