PINKO entra nel metaverso lanciando i suoi primi NFT “Meta Love Bag”
PINKO entra nel metaverso lanciando i suoi primi NFT “Meta Love Bag”
NFT

PINKO entra nel metaverso lanciando i suoi primi NFT “Meta Love Bag”

By Stefania Stimolo - 16 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’azienda di abbigliamento italiana PINKO entra nel metaverso, lanciando la sua prima collezione NFT chiamata “Meta Love Bag”. 

PINKO e il lancio della collezione NFT di Meta Love Bag

pinko love bag
Mini Love Bag di PINKO

Il brand italiano del fashion PINKO è pronto ad abbracciare il Web3 e metaverso, lanciando la sua prima collezione di NFT chiamata “Meta Love Bag”. 

Nello specifico, si tratta di una prima versione meta-fisica dell’accessorio icona ‘Love Bag’ che si trasforma in 10 artwork unici Non-Fungible Token, che potranno essere acquistati per ottenere un ruolo primario nella digital community che verrà costruita attorno alla presenza di Pinko nel metaverso.

Meta Love Bag è stata realizzata in partnership con Mirror, agenzia digitale all’avanguardia nella creazione di asset ed esperienze nell’ambito del Web 3.0.

Non solo, la prima presentazione del progetto avverrà in occasione di Viva Technology 2022, l’evento annuale sulla tecnologia che avrà luogo a Parigi presso il Paris expo Porte de Versailles, dal 15 al 18 giugno. 

PINKO e la partnership con Mirror per creare la collezione NFT

La nuova partnership PINKO-Mirror, porterà la presentazione al Viva Technology dei primi tre NFT artwork della collection, realizzati dall’artista del 3D nonché art director di Mirror, Umberto Daina

Gli NFT di PINKO spalancano al cliente le porte verso nuovi mondi virtuali, dando accesso a community a party esclusivi, eventi digitali e dal vivo, e altri futuri drop. 

In generale, l’obiettivo del brand è quello di creare un primo ed originale ecosistema, un meta-commerce, a cui sarà possibile accedere grazie alle collection NFT, e attorno al quale sviluppare una nuova e interconnessa community PINKO. 

A tal proposito, Pietro Negra CEO di PINKO ha dichiarato:

“Abbiamo studiato a lungo la possibilità di fare la nostra prima mossa nel metaverso. chiaramente l’industria si trova in una fase di grande fermento e sperimentazione, non ci sono delle best practice di business da applicare. Per questo motivo abbiamo deciso di dare una voce digitale al nostro mission statement ‘Inspire Woman to Play Bold’ e quale miglior ambiente del metaverso può garantirci la possibilità di espandere la nostra vision di coinvolgimento per le nostre consumatrici?”

La scelta passata della blockchain di Luxochain

L’anno scorso a marzo, PINKO aveva lanciato Reimagine, una particolare collezione di abiti realizzati recuperando capi vecchi e utilizzando la Blockchain di Luxochain per la loro certificazione. 

Proprio per rendere unico ogni capo, invece degli NFT, all’epoca PINKO aveva utilizzato la blockchain per la certificazione che era visualizzabile dal cliente tramite smartphone, oltre che il chip NFC che era stato inserito nel cartellino. 

La collezione è stata realizzata dalla creative director di PINKO, Caterina Negra, e ha riutilizzato ben 4000 metri di tessuto destinati al macero, dedicando ad ogni capo almeno 6-12 ore di lavoro. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.