Elton John lancia la sua prima collezione di NFT
Elton John lancia la sua prima collezione di NFT
NFT

Elton John lancia la sua prima collezione di NFT

By Martina Canzani - 21 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Elton John, famoso cantante, compositore e musicista britannico, decide di fare il proprio ingresso nel mondo del Web 3.0 lanciando la propria collezione di NFT.

Il ricavato della collezione NFT di Elton John sarà destinato all’AIDS Foundation 

Il cantante ha dichiarato pubblicamente di non essere un massimo esperto del metaverso, ma di riconoscere chiaramente le potenzialità di questa rivoluzione digitale. 

Elton John ha subito annunciato che l’obiettivo principale che si cela dietro la creazione di questa collezione, è quello di riuscire a raccogliere nuovi fondi per la sua fondazione – AIDS Foundation.

Il ricavato delle vendite, quindi, andrà interamente all’AIDS Foundation che è una delle principali organizzazioni no profit esistenti al mondo, fondata da lui stesso con il preciso obiettivo di finanziare la ricerca e la prevenzione contro l’AIDS.

La collaborazione con Jadu e Sweet 

rocket nft club
L’acquisto dell’NFT fornirà l’accesso al Rocket NFT club

La collezione firmata Elton John è stata creata in collaborazione con Jadu, piattaforma di realtà aumentata (AR) e Sweet, un’importante NFT marketplace.

Comprando uno dei 6.666 NFT della collezione, l’utente entrerà a far parte del Rocket NFT club, un club esclusivo il cui accesso permette di sbloccare una serie di esperienze future e premi unici.

Rocket Man attualmente ha lanciato sul mercato l’Hoverboard virtuale Jadu, utilizzabile sulla piattaforma, e Rocket NFT.

Entrambi forniscono ai possessori l’accesso a lanci esclusivi ed opportunità di prevendita.

L’asta dell’hoverboard è iniziata alle 7:00 PT di lunedì e si concluderà alle 15:00 PT di mercoledì.

Si dice anche che il Rocket Man Hoverboard, uno dei pezzi attualmente in vendita, sia il più raro tra i 6.666 oggetti all’interno della collezione Jadu Hoverboard.

L’NFT in questione è stato progettato da Voxel Bunny, che ha costruito anche i jetpack e gli hoverboard di Jadu.

L’artista per il progetto di John ha deciso di abbracciare un design eclettico che fa riferimento a un flipper a tastiera, rendendo omaggio al video “Pinball Wizard” di John del 1975. 

L’NFT presenta anche gli iconici occhiali a stella di John, i tasti del pianoforte e le note musicali della canzone – “Rocket man”.

Le dichiarazioni 

Voxel Bunny si dice orgoglioso di questa straordinaria collaborazione con l’artista britannico, dichiarando:

“Come collega artista LGTBQ+, è difficile esprimere a parole l’orgoglio che provo nel rendere omaggio a Elton John e alla sua eredità che continua ad avere un impatto significativo sulla vita di così tanti. 

E sapere che la mia creazione svolgerà un ruolo nell’aiutare a porre fine all’epidemia di AIDS significa il mondo per me”.

Anche lo stesso Elton John si è rivelato estremamente entusiasta di questo nuovo progetto:

“Anche se non sono un esperto di metaverso volevo assicurarmi che il mio primo NFT fosse qualcosa di vero per me. Collaborare con l’artista LGBTQ+ Voxel Bunny e Jadu su qualcosa di così unico che aiuta la Elton John AIDS Foundation, nel mese del Pride, è stata quindi l’occasione perfetta.

Il Web3 ha il potenziale di riunire persone da tutto il mondo come mai prima d’ora e sono entusiasto di avere l’opportunità di entrare in contatto con i miei fan in una comunità vivace e in crescita”.

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.