Mullvad VPN non accetta più nuovi abbonamenti
Mullvad VPN non accetta più nuovi abbonamenti
News dal Mondo

Mullvad VPN non accetta più nuovi abbonamenti

By George Michael Belardinelli - 24 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La società volta alla tutela della privacy Mullvad VPN non intende proseguire con nuovi abbonamenti. D’ora in poi si potranno acquistare servizi solo in un’unica soluzione.

Eliminata l’opzione degli abbonamenti da parte di Mullvad VPN

abbonamenti vpn
Mullvad VPN toglie la possibilità di abbonarsi periodicamente

Il provider svedese Mullvad VPN che si occupa di tutela della privacy, basava il suo business su abbonamenti contro servizi, ma un approccio coerente con l’attività svolta gli ha fornito la giusta motivazione per un cambio di strategia. 

Se da un lato il sistema di abbonamenti offre entrate costanti e dilazionate che sono più efficaci da un punto di vista commerciale, dall’altra espongono l’utente a rischio privacy poiché a prescindere dal livello di sicurezza offerto, fosse anche il massimo, un’esposizione ciclica dei dati di pagamento espone al rischio di tracciabilità dei dati sensibili sul web. 

In quest’ottica la società svedese ha deciso di privarsi della possibilità di offrire abbonamenti mirati al proprio bacino di utenza optando per abbonamenti fissi spot. Anche se meno appetibili assicurano una sicurezza totale al cliente.

La scelta sembrerebbe portare a un harakiri commerciale, ma se si guarda nell’ottica della mission, ovvero quella di offrire sicurezza sul web agli utenti e ai loro dati, è la scelta migliore e li pone su un piano elitario che nessun’altra compagnia di sicurezza detiene.

Nel comunicato ufficiale fatto uscire dalla Mullvad si spiega come la policy no-log sia l’unico faro, non il profitto, non la comodità, ma l’efficacia.

Applicando in maniera efficace la policy no-long, infatti, non vengono registrati né i dati riguardanti PayPal, né quelli riguardanti le carte di credito utilizzate per far fronte ai costi di servizio.

“Le sottoscrizioni offrono una grande comodità, ma come abbiamo visto, c’è un costo da pagare. Pensiamo non sia più un compromesso accettabile. Ci interessa molto l’usabilità, ma quando bisogna fare una scelta, la privacy deve vincere.” 

Questo è quanto stabilito dalla società. 

Le nuovi soluzioni offerte dalla società

Il Virtual Private Network potrà essere sottoscritto una tantum sia con metodi di pagamento classici, come carte di credito e debito o bonifico bancario, ma anche tramite PayPal, Bitcoin o altre crypto. 

Gli abbonamenti già in essere a scadenza non saranno rinnovati e sarà possibile rinnovarli solo con pagamenti in un’unica soluzione proprio in un’ottica di tutela del cliente e di credibilità aziendale. 

Nel momento in cui il mercato delle Virtual Private Network sembra essere pronto ad esplodere, Mullvad VPN punta tutto sull’efficacia e la qualità del servizio forse danneggiando l’income, ma di sicuro acquistando in credibilità. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.