Fed: criptovalute opportunità per le banche
Fed: criptovalute opportunità per le banche
Criptovalute

Fed: criptovalute opportunità per le banche

By Marco Cavicchioli - 22 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Qualche giorno fa sul sito ufficiale della Federal Reserve (Fed), ovvero la Banca Centrale degli USA, è stato pubblicato un comunicato stampa che afferma che le criptovalute sono un’opportunità per le banche. 

Il comunicato ufficiale proveniva dal Federal Reserve Board ed era rivolto alle organizzazioni bancarie impegnate in attività legate alle criptovalute. 

La Fed afferma che le criptovalute sono un’opportunità per il sistema bancario

crypto bitcoin banche
La Fed sembra fare un importante passo in avanti verso il mondo delle crypto

Si tratta di un comunicato scarno che, tuttavia, apre un inaspettato spiraglio nel difficile rapporto tra finanza tradizionale e nuova finanza crypto. 

Scrivono: 

“Il settore emergente dei crypto-asset presenta potenziali opportunità per le organizzazioni bancarie, i loro clienti ed il sistema finanziario in generale; tuttavia, le attività relative ai crypto-asset possono anche comportare rischi legati alla sicurezza e alla solidità, alla protezione dei consumatori ed alla stabilità finanziaria”.

Cita poi una “lettera di vigilanza” inviata dalla stessa Fed alle banche USA per delineare i passi che dovrebbero intraprendere prima di impegnarsi in attività relative alle criptovalute. Tra queste attività spiccano la valutazione di conformità legale dei vari progetti, eventuali necessità di soddisfare particolari requisiti normativi. 

Inoltre, la lettera avvisa che le organizzazioni bancarie sotto la supervisione del Board dovrebbero informare il medesimo Board prima di impegnarsi in attività legate alle criptovalute.

Con questa lettera di fatto la Fed apre le porte alle criptovalute nel sistema bancario tradizionale, ponendo però dei paletti che dovrebbero servire per evitare che le banche vengano coinvolte in affari illeciti o non a norma. 

Nel frattempo la Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) ha inviato altre lettere a cinque società che operano nel settore crypto per aver reso dichiarazioni false o fuorvianti.

Le società destinatarie di queste lettere sono FTX US, Cryptonews.com, Cryptosec.info, SmartAsset.com e FDICCrypto.com. 

Le lettere chiedevano alle società ed ai loro funzionari di cessare e desistere dal fare ulteriori dichiarazioni false e fuorvianti sull’assicurazione dei depositi FDIC, e di intraprendere azioni correttive immediate. 

La FDIC, infatti, sostiene che queste società abbiano rilasciato pubblicamente dichiarazioni false affermando o suggerendo che alcuni prodotti correlati alle criptovalute siano assicurati dalla FDIC. 

Le banche e l’adozione di massa delle crypto

Pertanto, da un lato la finanza statunitense sembra aprirsi sempre di più al mondo crypto, con il beneplacito delle autorità, mentre dall’altro stanno aumentando i controlli per verificare che gli operatori crypto negli USA operino nel rispetto della legge. 

Questo trend potrebbe aiutare le criptovalute ad entrare sempre più ampiamente ed approfonditamente nel mainstream, levando piano piano quel sentore di abusivismo o addirittura di criminalità che a volte ancora si portano dietro. Ormai sembra proprio che il mainstream abbia spalancato le proprie porte alle criptovalute, a patto che gli operatori crypto si adeguino alle rigide regole dello stesso mainstream. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.