Visa e Near Pay partnership per una carta Bitcoin in Europa
Visa e Near Pay partnership per una carta Bitcoin in Europa
Bitcoin

Visa e Near Pay partnership per una carta Bitcoin in Europa

By Vincenzo Cacioppoli - 29 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo il celebre aggregatore di notizie crypto Bitcoin Archive, Visa e Near Pay, società saudita con sede a Riyadh, specializzata in pagamenti digitali, avrebbero lanciato una nuova carta Bitcoin Virtuale per i cittadini residenti in Europa.

Via e Near Pay ora in partnership

NearPay pochi mesi fa ha lanciato la sua prima crypto card virtuale e il suo portafoglio mobile sia per Ios che per Android. 

NearPay Wallet: questo il nome del portafoglio è già disponibile su tutte le piattaforme digitali.

“Con NearPay i clienti possono acquistare criptovalute utilizzando carta di credito o bonifico bancario, inviarle, riceverle e scambiarle, oppure effettuare prelievi direttamente sul proprio conto bancario. Inoltre, possono emettere istantaneamente una carta di debito Visa virtuale che consente loro di spendere criptovalute per acquisti online con conversione automatica in fiat. Il servizio è disponibile per i residenti nello Spazio economico europeo (SEE) e nel Regno Unito”

si legge in un post sul blog del sito aziendale.

Il portafoglio attualmente supporta ben 38 criptovalute, tra cui NEAR, BTC, ETH e USDT. 

Insieme a pagamenti e  conversioni con criptovalute, i clienti possono effettuare bonifici bancari tradizionali in EUR e GBP. 

“In NearPay abbiamo preso le migliori caratteristiche del moderno digital banking e le abbiamo portate nel mondo delle criptovalute per creare un’interfaccia semplice che renda la gestione di tutte le tue finanze, sia fiat che crittografiche, più facile che mai”

ha affermato alla presentazione del nuovo prodotto Ivan Ilin, COO di NearPay. 

“Con le nostre app iOS e Android appena lanciate, i nostri clienti possono accedere a NearPay Wallet in movimento e ottenere istantaneamente carte crittografiche virtuali per spendere i loro beni senza convertirli in anticipo”. 

Visa da parte sua da tempo sta esplorando ed utilizzando le criptovalute da implementare nel suo circuito di pagamenti elettronici. 

Nel novembre del 2021 ha lanciato insieme all’azienda specializzata in prestiti crypto BlockFi, la prima carta di credito in criptovalute con un programma di cash back. 

Stessa cosa è stata fatta a luglio per Dubai e gli Emirati Arabi, dove è stata lanciata la Bitcoin Black carta senza nessun limite di spesa in tutto il mondo e cashback del 10% in token SPND. 

Secondo una recente inchiesta di Insider Intelligence, nel 2022 i pagamenti effettuati utilizzando le criptovalute supereranno i 10 miliardi di dollari di valore totale delle transazioni a livello globale, mentre il 60% dei proprietari di criptovalute sarebbe interessato a utilizzare le criptovalute come metodo di pagamento per i propri acquisti online.

Proprio Visa ha confermato pienamente questi dati, quando in occasione della presentazione trimestrale,  ha svelato che i propri clienti hanno effettuato pagamenti per 2,5 miliardi di dollari con le sue carte crittografiche nel primo trimestre fiscale del 2022.

“Per noi, questo segnala che i consumatori vedono utilità nell’avere una carta Visa collegata a un account su una piattaforma crittografica. È importante poter accedere a tale liquidità, finanziare gli acquisti e gestire le spese, e farlo in modo istantaneo e senza soluzione di continuità”

ha detto alla CNBC Vasant Prabhu, CFO di Visa.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.