Continua la volatilità sui mercati crypto
Continua la volatilità sui mercati crypto
Criptovalute

Continua la volatilità sui mercati crypto

By Vincenzo Cacioppoli - 21 Set 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’ultimo rapporto della società CryptoCompare mostra come sui mercati crypto sia tornata a livelli molto alti la volatilità.

Volatilità in continuo aumento sui mercati crypto

La volatilità è tornata sui mercati delle criptovalute ad agosto poiché Bitcoin ed Ethereum non sono riusciti a rompere i livelli di resistenza chiave a $25.000 e $2.000, prima che si verificasse un sell-off in seguito al discorso del presidente della Fed Jerome Powell a Jackson Hole. Questo è uno dei principali dati evidenziati dal nuovo rapporto mensile di Crypto compare sui mercati delle criptovalute.

Bitcoin ed Ethereum hanno chiuso il mese rispettivamente a $20.050 e $1.554, in calo del 14,0% e del 7,47%. Questa volatilità si è riflessa nel volume degli scambi, poiché il trading spot sulle borse centralizzate è balzato del 36,8% a 1,91 trilioni di dollari. 

Il trend rimane quindi sostanzialmente attendista negativa sui mercati degli asset digitali, che risentono della difficile situazione economica, generata da alta inflazione e da costi dell’energia letteralmente saliti alle stelle, dopo lo scoppio del conflitto in Ucraina.

In questo contesto le politiche della Fed, che sembrano essere diventate aggressive per mettere sotto controllo l’inflazione, con due consecutivi rialzi dello 0,75% dei tassi di interesse ed un terzo in arrivo, non fa altro che deprimere i listini azionari e con essi i mercati delle criptovalute.

Nel report di Crypto Compare si legge:

“I volumi di scambi spot sono aumentati del 36,8% ad agosto a 1,91 trilioni di dollari, segnando agosto come il secondo mese più grande per volume spot finora quest’anno. Questo aumento del volume degli scambi spot, tuttavia, ha portato a un calo del 9,59% della quota di mercato dei derivati, con il mercato dei derivati ​​che è sceso al minimo annuale del 62,4% della quota di mercato”.

Analisi dei dati raccolti

Secondo i dati raccolti da CryptoCompare sono in controtendenza i volumi di scambio dei prodotti derivati, che risultano in crescita del 11.9% a 3,16 trilioni di dollari. Si tratta del primo aumento in tre mesi che porta i derivati ad essere il driver del mercato, dopo il grande calo dei mesi precedenti.

Gli esperti di CryptoCompare scrivono:

“Storicamente, il mercato dei derivati ha dominato i volumi di scambio di criptovalute. La caduta nel la quota di mercato dei derivati riflette le condizioni macroeconomiche incerte con l’aumento dell’inflazione

tassi e una minaccia incombente di recessione. L’azione sui prezzi dopo che la Fed ha ribadito la sua posizione per controllare l’inflazione suggerisce che c’è stata una forte svendita dalle partecipazioni spot degli investitori”.

Il trading di Bitcoin in Tether, nel periodo considerato, è aumentato del 15,4% a 10,1 milioni di BTC ad agosto, realizzando il volume più alto registrato per la coppia di trading BTC/USDT da giugno 2020. La quota di mercato di USDT nel trading spot di BTC in stablecoin o fiat è salita al 66,4%, il livello più alto da settembre 2020.

Il trading in BUSD è aumentato dello 0,44% a 2,14 milioni di BTC ad agosto, il token ha visto i suoi volumi in aumento del 394% da inizio anno. Nel frattempo, USDC e TUSD hanno visto il loro volume di scambi diminuire dell’11,4% e 63,0% rispettivamente ad agosto.

Il volume aggregato dei contratti future BTC ed ETH sul CME è sceso del 20,7% a 28,9 miliardi di dollari ad agosto. Si tratta del volume più basso registrato per lo scambio da dicembre 2020.

Infine, un dato interessante che riguarda il massimo volume di scambi del mese, registrato proprio il 15 Agosto, di 119 miliardi di dollari, in crescita del 67,8% dal massimo infra mese di luglio.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.