Tether disponibile in 24.000 ATM in Brasile
Tether disponibile in 24.000 ATM in Brasile
Stable Coin

Tether disponibile in 24.000 ATM in Brasile

By Marco Cavicchioli - 21 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri Tether ha annunciato che il suo token USDT sarà disponibile in oltre 24.000 ATM in Brasile a partire dal prossimo 3 novembre. 

Il lancio sarà possibile grazie a SmartPay, che ha dichiarato di voler rendere disponibili USDT in tutti i suoi sportelli automatici a partire proprio dal 3 novembre. 

SmartPay porta Tether in Brasile

SmartPay è una società brasiliana che offre servizi finanziari in particolare ai cosiddetti unbanked, ovvero le persone sprovviste di un conto bancario. 

Infatti, consente a costoro di effettuare bonifici, prelevare dagli ATM, pagare le bollette, e fare compravendita di criptovalute

Stando ai dati rivelati da uno studio di gennaio 2021, effettuato in Brasile dall’Instituto Locomotiva, nel Paese all’epoca c’erano ancora 34 milioni di adulti unbanked. SmartPay si rivolge a questo enorme bacino di utenza potenziale offrendogli la possibilità di inviare e ricevere denaro e criptovalute ovunque nel mondo, con la possibilità di prelevare anche banconote presso i suoi 24.000 ATM

Sul loro sito ufficiale affermano: 

“Veloce, facile ed economico. Senza nessuna delle restrizioni tradizionali”.

Dal sito emerge anche che il loro target principale sono i brasiliani che vivono o viaggiano all’estero, perché i loro servizi consentono di effettuare operazioni interne anche non essendo fisicamente nel Paese. Tra queste ci sono sicuramente anche le rimesse, ovvero il denaro inviato in patria, solitamente ai familiari, dai brasiliani che lavorano all’estero. 

Funziona grazie ad un’app che supporta sia la valuta locale, ovvero il Real brasiliano, sia le principali criptovalute. Tra queste c’è anche Tether (USDT). 

L’app però consente anche di avere accesso ad un “ecosistema di servizi blockchain”, tra cui assicurazioni, prestiti, cashback, tokenback, e carta di credito e prepagate. Infatti la società ha un team composto anche da esperti del settore crypto, specializzati in tecnologie blockchain, che sviluppano soluzioni specifiche per l’implementazione delle loro API PIX e la tokenizzazione degli asset. 

Tether si espande in Brasile

L’integrazione di USDT in SmartPay fornirà a milioni di brasiliani l’accesso all’ecosistema degli asset digitali, consentendo anche loro di convertire USDT in Real, e prelevare così le banconote presso gli sportelli fisici del Paese. 

I token Tether oltretutto risultano essere attualmente una delle criptovalute più utilizzate nella regione. Nel solo mese di agosto 2022 sono stati movimentati in USDT più di 1,4 miliardi di dollari, con 79.836 operazioni di importo medio di poco inferiore ai 18.000 dollari per transazione. Questo dimostra che ad oggi USDT in Brasile non è utilizzato primariamente per piccole transazioni, ma soprattutto per transazioni di importo elevato. 

Grazie all’integrazione con SmartPay tutto ciò potrebbe cambiare. 

Il CTO di Tether, Paolo Ardoino, ha dichiarato: 

“Le difficoltà e i limiti imposti dall’inflazione e da un sistema finanziario non inclusivo hanno escluso molti cittadini brasiliani dalla possibilità di partecipare alla crescita dell’economia del Paese. Aggiungendo token Tether agli sportelli automatici Il Brasile offre l’opportunità di includere più persone nel sistema finanziario. Ciò comporterà grandi cambiamenti non solo nel settore dei pagamenti, ma nell’intero ecosistema finanziario brasiliano”.

Il CEO di SmartPay, Rocelo Lopes, ha aggiunto: 

“Dopo aver integrato i token tether con il sistema di pagamento brasiliano chiamato PiX, ci siamo integrati con TecBan, il più grande fornitore di società di ATM in Brasile. Prima dicevamo dove puoi pagare con PiX, puoi pagare con i token Tether – ora dove vedi Banco24Hora puoi convertire i token Tether in Reais”. 

La reputazione di Tether 

Negli ultimi mesi oltretutto la reputazione di Tether è molto migliorata. Non solo hanno ormai ampiamente dimostrato di avere coperture per il 100% dei token USDT messi in circolazione, ma hanno anche annunciato di aver migliorato sensibilmente la qualità di queste coperture. 

Non va dimenticato che USDT esiste ormai da otto anni, e negli ultimi anni il suo valore non si è mai discostato significativamente da 1$. 

A dire il vero in passato scese fino a 0,92$, ma questo accadde ad aprile 2017. Il suo anno più difficile fu il 2018, quando si discostò dalla parità con il dollaro del 30% superando a luglio per brevissimo tempo gli 1,3$. 

Ma una volta risolti i grossi problemi del 2018, dal 2019 in poi il suo valore ha quasi sempre oscillato tra 0,99$ e 1,01$. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.