Dogecoin: istituito il CoreFund da 5 milioni di DOGE di Capodanno
Dogecoin: istituito il CoreFund da 5 milioni di DOGE di Capodanno
Criptovalute

Dogecoin: istituito il CoreFund da 5 milioni di DOGE di Capodanno

By Stefania Stimolo - 3 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

Sotto Capodanno, la Fondazione Dogecoin ha creato un nuovo CoreFund da 5 milioni di DOGE con l’obiettivo di aiutare le iniziative di sviluppo primario della rete. 

Dogecoin Foundation e il nuovo CoreFund da 5 milioni di DOGE

La Dogecoin Foundation vuole iniziare il nuovo anno alla grande, annunciando il nuovo CoreFund da 5 milioni di DOGE che servirà per supportare le iniziative di sviluppo primario della rete. 

“Una notizia entusiasmante per concludere il 2022!”

In pratica, il nuovo CoreFund da 5.000.000 di DOGE sarà presto destinato al Dogecoin Core, il cui sviluppo è fondamentale, a beneficio dell’ecosistema Dogecoin.

Si tratta di un nuovo portafoglio segregato multi-firma, progettato per gestire in modo trasparente la somma. A tal proposito, la fondazione si impegna a pubblicare articoli che illustrino tutte le spese. 

Non solo, i DOGE contenuti in questo portafoglio erogheranno ricompense agli sviluppatori di Dogecoin Core per il lavoro svolto su tutti i contributi, grandi o piccoli che siano.

Tale portafoglio multi-firma, il cui indirizzo è 9xEP9voiNLw7Y7DS87M8QRqKM43r6r5KM5  sarà gestito dagli sviluppatori di Dogecoin Core e dai membri della Dogecoin Foundation. 

La Dogecoin Foundation accoglie Marshall Hayner nel consiglio di amministrazione

Nello stesso blog post, la Dogecoin Foundation dà il benvenuto a un nuovo membro del suo CdA (o Consiglio di Amministrazione): Marshall Hayner.

Hayner, insieme ad altri 4 soggetti, sono stati chiamati per essere i custodi nel nuovo portafoglio. 

In pratica, tale wallet multi-firma è protetto da una soglia di tre firme su cinque, con i seguenti custodi: chromatic (sviluppatore Dogecoin Core), Marshall Hayner (Consiglio della Fondazione Dogecoin), Michi Lumin (sviluppatore Dogecoin Core, Consiglio della Fondazione Dogecoin), Patrick Lodder (Sviluppatore del nucleo di Dogecoin), Ross Nicoll (Ex sviluppatore Dogecoin Core). 

Al momento però, pare che la reazione del mercato a livello di sentiment verso Dogecoin non sia migliorata di molto. 

Il Fear & Greed Index di DOGE, infatti, rimane nella zona rossa di “paura”, senza credere che il nuovo CoreFund possa migliorare le performance della memecoin per eccellenza. 

Il prezzo di DOGE

Dando uno sguardo al grafico del prezzo di DOGE, la crypto dei meme ha registrato un leggero pump proprio intorno a Capodanno. 

E infatti, l’ottava crypto per capitalizzazione del mercato, è passata dal prezzo di 0,068$ di fine anno, agli attuali 0,071$, toccando anche 0,072$ ieri. 

Nelle ultime 24 ore, anche la capitalizzazione di mercato di DOGE è salita del 2%, rimanendo sui 9 miliardi e mezzo di dollari. 

Piccoli passi rialzisti in quello che è stato l’anno dell’inverno crypto più profondo della storia. 

Bitcoin (BTC), infatti, sempre lì in prima posizione nella classifica crypto, vale oggi 16.735$, ben lontano dai 46.500$ di inizio anno 2022. 

Il sorpasso a Coinbase e il sostegno di Elon Musk

Un’altra grande notizia del mese di chiusura dell’anno scorso di Dogecoin, è stato il sorpasso per capitalizzazione di mercato rispetto al colosso Coinbase

Non solo, il famigerato sostegno di Elon Musk, ora nuovo proprietario di Twitter, avrebbe portato la memecoin a registrare il suo pump di prezzo anche quando lui stesso avrebbe comprato Twitter, affermando di voler dare a Dogecoin il ruolo di valuta digitale ufficiale del social. 

Dogecoin è stata più volte sostenuta anche dalla sua community su Twitter, appunto, ma anche su Reddit, balzando in avanti anche nella classifica crypto in cui per quasi tutto il 2022 è stato al 10o posto, contro l’8a posizione attuale. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.