Inizia al rialzo il 2023, la prima settimana del nuovo anno è colorata di verde
Inizia al rialzo il 2023, la prima settimana del nuovo anno è colorata di verde
Criptovalute

Inizia al rialzo il 2023, la prima settimana del nuovo anno è colorata di verde

By Federico Izzi - 9 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

Un verde speranza di buon auspicio per un riscatto atteso da molti operatori nel corso dell’anno appena iniziato.

Dopo aver chiuso in perdita il 2022, il secondo peggior anno di sempre, ci si affida alla statistica che registra una reazione al rialzo nell’anno successivo.

Per il Bitcoin è stata la prima volta nel corso della sua storia ad aver chiuso 4 trimestri consecutivi con un saldo in rosso.

Tra i rialzi più pimpanti di questi primi giorni di gennaio è Sandbox (SAND) a salire sul podio tra le migliori con un allungo del 30% settimanale, reagendo alla profonda perdita registrata lo scorso anno.

SAND, il token nativo del metaverso di Sandbox, ha chiuso il 2022 con una perdita 93% annullando quasi totalmente i guadagni messi a segno nel 2021. Il valore del token è passato da 5,8 a 0,37 dollari in soli 12 mesi.

Un inizio anno caratterizzato dalla bassa volatilità, tornata ai livelli più bassi degli ultimi 5 anni, tranne per Dogecoin (DOGE) che negli ultimi giorni si distingue per le escursioni del prezzo. Nelle ultime ore le quotazioni di DOGE hanno recuperato i 0,078 USD i livelli del 25 dicembre.

In questo primo giorno della settimana spiccano il volo Zilliqa (ZIL) e Solana (SOL) entrambe il salita di oltre il 30% nelle ultime 24 ore, incrementando i rialzi realizzati la scorsa settimana che salgono così oltre il 50% in soli 7 giorni.

Bitcoin

Dopo oltre 20 giorni i prezzi di BTC tornano sopra i 17.200 USD registrando un guadagno del 4,3% dall’inizio dell’anno.

La struttura tecnica di BTC indica il primo ciclo settimanale al rialzo dalla metà di dicembre che sta accompagnando il rialzo delle ultime ore in linea con l’inizio del nuovo ed attuale ciclo settimanale che ci accompagnerà per l’intera settimana.

Importante seguire l’andamento del prezzo nei prossimi giorni per avere le conferme della sostenibilità dell’attuale rialzo.

Se la salita dovesse spingere le quotazioni sopra i 17.500 USD nelle prossime ore, inizierebbero ad arrivare i primi segnali di inversione trend da ribassista a rialzista nel medio periodo.

Pericoloso un ritorno delle quotazioni sotto i 16.500 USD.

Ethereum

Dopo qualche tentennamento nella seconda parte di dicembre con i prezzi di ETH in ritardo nella correlazione con quelli di BTC, in questi primi giorni di gennaio Ethereum sale oltre i 1.320 USD, avvicinandosi ai massimi degli ultimi due mesi registrati a metà dicembre a 1.352 USD.

Un guadagno settimanale a doppia cifra percentuale che fa incrementare anche gli scambi con i volumi saliti ai livelli più alti dell’ultimo mese.

Per ETH il superamento dei massimi di dicembre a 1.350 USD fornirà un chiaro segnale di svolta nel medio periodo che potrebbe favorire il ritorno di nuovi acquisti di medio e lungo periodo tra gli investitori rimasti alla finestre nell’ultimo periodo.

Al contrario, invece, diventa pericolosa una discesa sotto i 1.200 USD, livelli di apertura anno, provocando il ritorno della speculazione ribassista. 

Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.