News su Grayscale Bitcoin Trust, il più grande possessore di BTC
News su Grayscale Bitcoin Trust, il più grande possessore di BTC
Bitcoin

News su Grayscale Bitcoin Trust, il più grande possessore di BTC

By George Michael Belardinelli - 10 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

Crypto news: la grande società di fondi di investimento Grayscale leader negli investimenti indiretti in BTC vola in Borsa ma questo riduce lo sconto su Grayscale Bitcoin Trust. 

Grayscale è alle prese con alcune questioni legali in merito ad alcuni fondi e prestiti, tutto risolvibile ma la magistratura ha i suoi tempi e intanto ciò che tiene banco è l’andamento sul mercato del proprio strumento finanziario di punta. 

Da novembre ad oggi nonostante un po’ di perplessità lo sconto per il prodotto Bitcoin ha toccato il picco più basso.

Le azioni di Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) volano ad un incredibile +12% lunedì e riducono sensibilmente lo sconto su Bitcoin. 

L’azione ha toccato i 9,65 dollari americani e questo ha fatto sì che lo sconto del trust rispetto al NAV delle partecipazioni BTC sia andato al 38,55% registrando il differenziale minimo da due mesi a questa parte.

Lo strumento di Grayscale dà a chi investe l’occasione di mettere un piede in Bitcoin senza doverlo acquistare direttamente.

La situazione non subiva questa oscillazione in positivo dall’inizio di febbraio dello scorso anno e il trend al netto delle vicende legali sembra continuare. 

Le ultime news su Grayscale Bitcoin Trust

Digital Currency Group (DCG), la casa madre di Grayscale, insieme al fondo sono i più grandi possessori di Bitcoin al mondo dopo l’ideatore Satoshi Nakamoto e poco sopra a mostri sacri come Elon Musk, l’ammontare è di 643.572 unità per un controvalore di 11,1 miliardi di dollari secondo il valore attuale dell’Oro digitale. 

La volatilità del mercato e l’impossibilità tecnica di rientrare della liquidità da parte degli investitori ha fatto crescere lo sconto ma Grayscale ha tentato di modificare il prodotto trasformandolo in uno spot Bitcoin exchange-traded fund (ETF), secondo il CEO Michael Sonnenshein, questa operazione darebbe più sicurezza agli investitori ma i tempi tecnici dei regolatori sono stati lunghi e alla fine hanno risposto picche. 

Anche a questo proposito la scorsa estate, Grayscale ha sporto denuncia contro la Securities and Exchange Commission americana a seguito dell’ennesima risposta negativa per la presentazione di un ETF Bitcoin da parte della società. 

Chi possiede GBTC non potendo rientrare dei capitali poiché non previsto dallo strumento hanno spinto l’azienda verso l’introduzione di una forma di liquidità.

È notizia recente che anche Fir Tree Capital Management, un hedge fund della grande mela è in combutta con Grayscale per una “potenziale cattiva gestione e conflitti di interesse” mentre Valkyrie lancia un assist a GBTC volendo entrare nella gestione proponendo che gli azionisti di possano votare per switchare da Grayscale a Valkirie stessa.

DCG intanto indispettisce il co-fondatore di Gemini, Cameron Winklevoss che si rivolge a Barry Silbert intimandogli di “impegnarsi pubblicamente a lavorare insieme” per appianare 900 milioni di dollari che Genesis società controllata di DCG deve a Gemini Earn.

Tra le accuse riporta anche quella che DCG sarebbe reo di aver preso in prestito 1,7 miliardi di dollari da Genesis (da controllante a controllata), la cosa però è stata subito smentita mezzo Twitter da Silbert. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.