Oro o Bitcoin
Oro o Bitcoin
Bitcoin

Oro o Bitcoin

By George Michael Belardinelli - 25 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

Come nell’eterna lotta tra Prost e Senna anche Oro e Bitcoin suscitano da sempre battiti di cuori tra chi si schiera da una parte o dall’altra.

Bitcoin ha iniziato l’anno alla grande riaccendendo insieme alle altcoin il mercato crypto ma l’oro fisico non è stato da meno in questo periodo tornando a minacciare i 1800,00 Euro l’oncia ma andiamo per gradi.

L’Oro digitale di decennale memoria si è ridestato da un 2022 che lo ha visto attraversare grandi crisi o meglio cigni neri. 

I vari crolli di Terra/Luna e soprattutto i fallimenti di Three Arrows Capital, FTX e la recente debacle di Gemini hanno messo paura a molti investitori che non sentendosi più sicuri degli exchange si sono rifugiati nei Wallet privati ma hanno comunque diminuito i nuovi investimenti. 

Con l’inizio del 2023 l’aria però è cambiata, se pure sia presto per parlare di bull market è innegabile che un recupero importante di quasi tutte le criptovalute sia avvenuto proprio trainare come spesso accade da BTC. 

La cosa non è passata inosservata e dal mainstream non sono mancati i commenti di chi da sempre non è molto amico dei Bitcoin

In un tweet BlockWorks fa luce sulla recente presa di posizione di Jim Cramer. 

“Jim Cramer avverte gli investitori di stare alla larga dalle criptovalute e di guardare invece all’oro” 

Il tweet riporta le dichiarazioni del conduttore di Mad Money della CNBC che ha avvertito di non puntare sulle crypto e  piuttosto di affidarsi al buon vecchio oro. 

L’inizio dell’anno ha segnato la rinascita di Bitcoin (BTC) ma Jim Cramer è scettico sul futuro delle criptovalute e suggerisce di non guardare al fumo ma piuttosto di acquistare il metallo prezioso per eccellenza. 

Non solo il mercato crypto ma anche quello azionario ha segnato una seppure minore ripresa e per il futuro i segnali sono incoraggianti.

Bitcoin ha registrato una settimana da record che lo riporta indietro nel tempo di un anno ritoccando quota 20.000,00 Euro. 

I massimi all time sono ben lontani e per raggiungerli il valore dovrebbe più che triplicare ma gli investitori si godono il momento che è proprio il caso di dire è d’oro. 

BTC fa un più 30% dai minimi, una prestazione di tutto riguardo ma mai come i risultati ottenuti da alcune altcoin che registrano rendimenti addirittura del 100% in una settimana. 

La situazione richiede calma e nessuna bull run è al momento garantita anzi è opinione comune che i valori del mercato, compreso quello di Bitcoin ritracceranno anche se non è dato sapere l’entità. 

In totale la capitalizzazione di mercato delle crypto è cresciuta del 20% egli smart contract MOVE hanno avuto aumenti ingenti. 

Intanto il dollaro mostra debolezza e questo contribuisce alla scelta di BTC nei investimenti ma anche dell’oro che parimenti cresce.

Il mercato continua imperterrito a scommettere contro i banchieri centrali. 

Gli analisti sono scettici sul protrarsi della run dei prezzi degli più rischiosi e credono che invece troverà spazio ancora il trend ribassista. 

Attualmente Bitcoin vale 20.872,18 Euro apprezzandosi dello 0,40% da ieri. 

Se prendiamo come riferimento per il prezzo dell’oro e dei metalli preziosi in genere quello fissato due volte al giorno dalla London Bullion Market Association (associazione internazionale dedita alle stime dei metalli preziosi) l’oro registra movimenti che non si vedevano da tempo. 

Il protrarsi della crisi globale, della guerra e dello spauracchio della recessione hanno lasciato campo alla corsa dell’oro. 

Il “Good delivery standard” che per LBMA fissa il valore dell’oro con purezza da 99,5% in su riporta un oro a 1772,97 Euro l’oncia. 

Il metallo giallo punta come obiettivo la resistenza posta a 1850,00 Euro al raggiungimento della quale avrebbe la strada spianata verso i 2000,00 Euro. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.