HomeCriptovaluteBinance Coin (BNB) è la crypto immune dalla crisi Silvergate? Ultimi aggiornamenti

Binance Coin (BNB) è la crypto immune dalla crisi Silvergate? Ultimi aggiornamenti

Ultimi crypto aggiornamenti in merito a Binance Coin (BNB), la criptovaluta che alimenta l’ecosistema BNB Chain. Secondo un’analisi delle sue ultime performance, si può affermare che BNB sia immune alla crisi scatenata da Silvergate

Ricordiamo che, essendo uno degli utility token più popolari al mondo, non solo si può fare trading in BNB come con qualsiasi altra crypto, ma si può anche utilizzare BNB per un’ampia gamma di applicazioni e vantaggi.

Previsioni in merito al prezzo della crypto Binance Coin (BNB) 

Secondo TradingView, BNB era scambiato a circa $279.3 al momento della stampa, con una capitalizzazione di mercato di $43.1 miliardi. Sul fronte settimanale, infatti, è sceso di oltre il 5% nelle classifiche.

grafico prezzo binance coin bnb

E, mentre i numeri aumentano lentamente, investitori ed esperti sono diventati rialzisti sul token. L’amministratore delegato di Digital Capital Management, Ben Ritchie, è positivo su BNB e prevede che entro la fine dell’anno la criptovaluta varrà $300

Ritchie ha anche ammesso che la fattibilità dell’exchange di Binance determinerà il destino di BNB. Infatti, continuando a dire che l’attività ha il potenziale per essere deflattiva, ha aggiunto: 

“Il prezzo di BNB segue anche la domanda e l’offerta. BNB ha introdotto un meccanismo di burn in ogni commissione di transazione e ha condotto ustioni trimestrali, rendendolo un asset deflazionistico. Poiché l’ecosistema della catena BNB continua a crescere, il prezzo potrebbe raggiungere i 3,000 dollari nel 2030.” 

Al momento, il prezzo di Binance Coin è al di sotto della media mobile semplice (SMA) a 200 giorni. Dal 20 gennaio 2022, la SMA a 200 giorni indica vendita per i 212 giorni precedenti.
Dal 16 luglio 2022, quando il prezzo di Binance Coin è sceso al di sotto della SMA a 50 giorni, questo indicatore ha indicato un segnale di vendita negli ultimi 55 giorni.

Binance Coin crypto news: il protocollo we2net (WE2NET) entra in funzione su BNB Chain 

we2net (WE2NET) è un nuovo protocollo di liquidità e un sistema di generazione di premi che mira a fornire un ecosistema di liquidità più equo, inclusivo ed equilibrato. Il protocollo ha un rigoroso controllo di sicurezza di terze parti e una tabella di marcia dettagliata per il 2023-2024.

Secondo l’annuncio ufficiale del we2net team, la sua versione mainnet si avvicina di poco al suo rilascio pubblico ufficiale. La prima generazione dei suoi fornitori di liquidità dovrebbe essere inserita fino al 15 aprile 2023.

Il protocollo si concentra sulla fornitura di pari opportunità per i primi appassionati, i team fondatori e altri investitori bloccando una parte della liquidità nello smart contract per un periodo predeterminato. 

La liquidità iniettata verrà immagazzinata nel pool di PancakeSwap (CAKE) per evitare che la rete sia dominata dalle balene. Inoltre, eliminerà l’opportunità per i primi contributori di vendere la loro allocazione su larga scala nei primi mesi di funzionamento di we2net.

L’utilità e il token di ricompensa LP per il protocollo, denominato WE2NET, saranno distribuiti a tutti gli investitori. 1 WE2NET è attualmente venduto per 0.1 USDT. La prima distribuzione del premio LP avverrà dopo la scadenza dell’LP nell’aprile 2023.

Per accelerare l’adozione di we2net e aumentare la visibilità, il team ha lanciato un generoso programma di referral. I referral diretti possono guadagnare fino al 50% della ricompensa per i loro follower. 

Il programma di referral ha sei livelli: i referrer diretti ottengono il 50%, i referrer indiretti ottengono il 25%, i referrer di terzo livello ottengono il 12.5% e così via. Per garantire che il suo design sia sicuro per tutti gli utenti e i fornitori di liquidità, il protocollo we2net è stato verificato da CertiK, uno dei principali team di sicurezza informatica di Web3.

BNB: un pò di storia 

Inizialmente, Binance Coin era un token ERC-20 sviluppato sulla blockchain di Ethereum. È stato concepito come un meccanismo di ricompensa per coloro che hanno contribuito a portare Binance al pubblico e ha anche autorizzato gli utenti a ridurre le commissioni di trading. 

Tuttavia, nel 2019, Binance ha lanciato la propria blockchain, nota come Binance Chain. Questa nuova blockchain è abilitata per smart contract e alimentata da BNB, il suo token nativo.

Possedere BNB su Binance Chain garantisce agli utenti l’accesso a vendite di token esclusive e una riduzione dei costi di trading. Può anche essere usato come token della comunità per le dApp sulla Binance Chain. 

Il lancio della Binance Chain ha anche segnato un cambiamento significativo per Binance Coin, poiché tutti i possessori di BNB dovevano partecipare a un exchange di token per scambiare i loro token BNB ERC-20 con i nuovi token Binance Chain BNB.

Nell’ultimo anno, il prezzo di BNB ha registrato alcune fluttuazioni significative. Alla fine del 2020, BNB ha registrato una significativa corsa al rialzo, raggiungendo il massimo storico di quasi $40 nel dicembre dello stesso anno. 

Nel 2021, Binance e la sua rete blockchain hanno guadagnato popolarità, facendo salire il valore di BNB. Da allora Binance Chain è diventata la blockchain nativa di BNB e Binance.US ha adottato BNB come criptovaluta ufficiale.

Uno dei motivi alla base della performance relativamente forte di BNB nel corso degli anni sono stati i suoi solidi fondamentali. BNB è inoltre supportata da una serie di partnership e collaborazioni d’alto profilo, che ne aumentano la credibilità e l’attrattiva.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS