HomeNFTMetaverseLa Cina come leader tecnologico del Metaverso nel 2023, il rapporto di...

La Cina come leader tecnologico del Metaverso nel 2023, il rapporto di Globaldata

Un rapporto pubblicato da Globaldata, una società globale di consulenza e analisi dei dati, prevede che la Cina diventerà un paese leader nella tecnologia del Metaverso durante il 2023. 

L’azienda ritiene che lo sviluppo di altre tecnologie come l’intelligenza artificiale (AI), la realtà virtuale (VR), la realtà aumentata (AR) e il 6G consentiranno alla Cina di configurarsi come hub del Metaverso. Tutte le informazioni di seguito. 

La Cina alla guida dell’industria del Metaverso

Mentre l’interesse per il Metaverso sembra calare a livello mondiale, la Cina sta ancora spingendo per diventare leader nel settore. 

Secondo un recente rapporto preparato da Globaldata, una società di consulenza, la Cina si sta posizionando per superare l’Occidente in merito alla tecnologia del Metaverso, poiché il Paese continuerà a investire in tecnologie relative a questo campo.

Il rapporto afferma che l’importanza che la Cina attribuisce a queste tecnologie accessorie le consentirà di diventare un centro per il Metaverso. Infatti, nel rapporto si afferma quanto segue: 

“La crescente enfasi su VR, AR, AI e 6G mira a superare i progressi in Occidente e posizionare la Cina come hub globale per il metaverso.” 

Inoltre, Globaldata ritiene che ci siano segnali ad indicare che la Cina continuerà a investire nella realtà virtuale e nell’intelligenza artificiale con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo economico della nazione. 

Non a caso, diverse province e città cinesi hanno già presentato piani per diventare hub tecnologici del Metaverso, tra cui Shanghai e Zhejiang.

Tecnologia VR e Metaverso nei processi industriali

Sebbene il Metaverso sia comunemente associato a software e hardware dedicati ai consumatori, il rapporto di Globaldata spiega che il Metaverso cinese si concentrerà maggiormente sull’industria e sui vantaggi che può trarre dall’inclusione della tecnologia del Metaverso nei suoi processi.

Il Ministero dell’Industria e dell’IT cinese ha recentemente pubblicato un rapporto sull’applicazione della tecnologia VR e del Metaverso nei processi industriali, mostrando come questi possano essere combinati in modo efficiente. 

Globaldata prevede che il Metaverso sarà più apprezzato di altre tecnologie grazie alle possibilità che presenta. Infatti, in merito a ciò ha spiegato: 

“Gli investimenti cinesi nella tecnologia relativa al metaverso evidenzieranno il valore del metaverso rispetto alle esperienze una tantum esistenti come i social media, i giochi o l’e-commerce.” 

Tuttavia, anche con stime che pongono il valore del settore del Metaverso a 376 miliardi di dollari entro il 2025, il 2023 è descritto come un anno in cui gli investimenti nel Metaverso subiranno una fase di raffreddamento. 

Nello specifico, un raffreddamento dell’interesse, degli ostacoli economici e dell’immaturità delle tecnologie abilitanti, come spiega il rapporto. Come sappiamo, il Metaverso ha visto un’esplosione di popolarità mainstream da quando Mark Zuckerberg ha rinominato la sua azienda in Meta nel 2021, segnando il passaggio a un focus centrale del metaverso.

Tuttavia, nel 2022, 5,8 miliardi di dollari sono stati investiti a livello globale in realtà aumentata e realtà virtuale in 1.910 accordi, una diminuzione di oltre la metà rispetto all’anno precedente che ha visto un totale di 18 miliardi di dollari investiti in 2.109 accordi.

Shanghai punta a far crescere il Metaverso da 52 miliardi di dollari entro il 2025

Come anticipato, il Metaverso sta emergendo come una tecnologia che sta attirando l’interesse dei principali paesi e città del mondo. A tal proposito, Shanghai, la città più grande della Cina per popolazione, ha emesso un documento in cui presenta un piano per trasformarsi in un importante centro per le attività dell’industria del Metaverso. 

Uno degli obiettivi principali di questo focus è far crescere un cluster Metaverso da 52 miliardi di dollari in città. A tal fine, la città prevede di ospitare almeno dieci imprese innovative leader nel settore del metaverso e 100 aziende che presentano tecnologie legate al Metaverso, tutte di portata internazionale. 

Il documento propone una serie di compiti per raggiungere questo obiettivo, che include l’aggiunta di una componente digitale a diverse attività e settori, come l’esistenza di imprese virtuali, l’istruzione con la realtà virtuale e il turismo e l’intrattenimento con un elemento virtuale.

Sebbene il documento emesso non specifichi direttamente quanto la città intende investire per raggiungere l’obiettivo desiderato, menziona che il governo dovrebbe istituire una serie di fondi speciali per sostenere le industrie del Metaverso, offrendo sussidi agli investimenti, sconti sugli interessi e altri incentivi previsti da leggi e regolamenti a sostegno della ricerca e dello sviluppo tecnologico.

Il documento menziona anche una serie di tecnologie, tra cui display e tecnologia del processore, come alcune delle tecnologie di base che dovrebbero essere avanzate per ottenere un Metaverso migliore in futuro. 

Allo stesso modo, nel piano vengono menzionate anche le tecnologie di trasmissione dati come il 5G e l’intelligenza artificiale. Anche altri paesi si sono interessati al concetto di Metaverso, inclusa la Corea del Sud, che ha presentato un piano per investire 177 milioni di dollari in progetti relativi al metaverso come parte del “Digital New Deal”, un piano nazionale per modernizzare il Paese. 

D’altra parte, anche Dubai si sta muovendo anche per rendere pronto il suo Metaverso governativo, per dare la possibilità ai suoi cittadini di fare l’esperienza di un governo in realtà virtuale.

Realtà virtuale e Intelligenza artificiale: cambiamenti in ambito lavorativo

Se parliamo di Realtà Virtuale, Aumentata e di Intelligenza artificiale vediamo che queste incidono e incideranno veramente su tutti i fronti della vita quotidiana e del lavoro, soprattutto se parliamo di IA.

Ad esempio, nel mondo della finanza, è da tanto tempo che oramai vengono impiegate queste tecnologie per valutare l’andamento dei mercati. Oppure, nel settore dei trasporti, vengono usate tantissimo per la previsione nella consegna delle merci (sia in ambito navale che su ruota) e per calcolare le rotte e il posizionamento dei pacchi. 

In ambito farmaceutico, alcune IA simulano il comportamento delle proteine e delle cellule per la creazione di nuovi e migliori farmaci. Ancora, parlando di Realtà Virtuale e Aumentata, vediamo che vengono ampiamente usate soprattutto in ambito industriale e formativo. 

Sono infatti molto utili nell’incrementare la velocità di apprendimento di certi processi o nel poter studiare progetti come se fossero già realizzati. Infine, in ambito sanitario, aiutano i medici nelle sale operatorie per visualizzare informazioni cruciali come la visione di un organo o di una lesione come se fosse dal vivo. 

O, sempre in questo settore, per aiutare nell’apprendere tecniche operatorie senza correre rischi. In altre parole, sono tutte tecnologie che stanno aumentando l’efficienza e l’efficacia di alcuni processi in ambito lavorativo, medico e così via.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS