HomeBlockchainCasper Labs ed enterprise blockchain: un settore crypto sottovalutato

Casper Labs ed enterprise blockchain: un settore crypto sottovalutato

Nell’articolo di oggi andremo ad approfondire uno dei player crypto più importanti dell’enterprise blockchain, capace di siglare partnership con aziende del calibro di Google e IBM: Casper Labs.

Negli ultimi anni l’ecosistema crypto e Web3 ha sperimentato una crescita importante, trainata da diversi catalizzatori: l’interesse degli investitori istituzionali nei confronti di Bitcoin, la vertiginosa velocità di sviluppo della DeFi, la diffusione degli NFT, ecc…

Finanza, Pagamenti, Gaming, Arte, Collezionismo: la blockchain ha innovato tutti questi settori, eliminando molte delle barriere all’ingresso – economiche e tecnologiche – che impedivano la crescita delle basi di utenza.

Uno dei settori dove l’adozione della blockchain si sta diffondendo in maniera sempre più capillare è quello enterprise, nel quale la blockchain viene utilizzata quotidianamente a livello operativo per semplificare e velocizzare i processi aziendali.

Pagamenti verso fornitori e clienti, sviluppo di database condivisi tra partners, certificazioni riguardanti la provenienza e la proprietà di prodotti: la blockchain, in quanto tecnologia infrastrutturale, è flessibile e capace di adattarsi per risolvere i problemi di aziende che operano in qualsiasi settore.

Casper Network: blockchain per aziende ed istituzioni non solo crypto

In quanto software firm, Casper Labs si occupa di fornire soluzioni e applicazioni basate sulla tecnologia blockchain per le proprie aziende clienti, sviluppandole su Casper Network, una blockchain Proof-of-Stakelayer 1 sviluppata da Casper Labs stessa.

Lanciato in mainnet il 31 Marzo 2021 dopo due anni di testing, Casper Network nasce con l’obiettivo di creare una blockchain pubblica funzionale allo sviluppo di applicazioni di tipo aziendale. con un occhio di riguardo per sicurezza e scalabilità, due dei fattori che fino ad oggi hanno maggiormente limitato lo sviluppo di soluzioni enterprise.

A differenza di alcuni competitors come 3Corda o Hyperledger, che lavorano principlamente su reti permissioned, Casper consente alle aziende clienti di scegliere tra iterazioni di rete pubbliche, ibride e private, a seconda delle necessità di riservatezza, senza tuttavia intaccare la sicurezza o le prestazioni della rete.

Il protocollo presenta delle funzionalità particolari: una tra tutte è la rapidità con cui la blockchain assicura la finalità delle transazioni, che risultano pertanto immutabili e contribuiscono ad aumentare la sicurezza della rete. Casper Network è inoltre in grado di modificare il proprio block time a seconda delle condizioni d’utilizzo del network, garantendo così un’elevata flessibilità agli sviluppatori.

Per assicurarsi quanti più developer possibili, Casper Network ha nativamente integrato diverse features volte a semplificare on-boarding di sviluppatori sulla rete, a prescindere dal loro background. Infatti,è presente un Solidity Compiler che permette agli sviluppatori dell’universo Ethereum di migrare i loro smart contracts agevolmente su Casper, mentre per quanto riguarda gli sviluppatori non nativi Web3, è possibile sviluppare i contratti anche attraverso linguaggi di programmazione principalmente utilizzati nel Web2, grazie al supporto di WebAssembly.

Infine, per far si ché gli sviluppatori possano agevolmente risolvere bugs o fare un aggiornamento al codice senza doverlo riscrivere da zero, Casper Network consente l’aggiornamento diretto dei contratti smart on-chain.

Partnership: Casper Labs tra Web2 e Web3

Oltre a svariate startup native del mondo Web3, tra le partnerships degne di nota strette da Casper Labs possiamo annoverare quella con Google Cloud, che permetterà agli sviluppatori di gestire nodi Casper direttamente dalla propria piattaforma, e quella con IBM, finalizzata a creare maggiore interoperabilità tra enterprise network ibridi.

Degna di nota è anche la partnership stretta con IPwe, un’azienda specializzata nella gestione di patenti e brevetti. Per IPwe, CasperLabs ha realizzato una marketplace su Casper Network, nel quale i brevetti, tokenizzati come NFT, possono essere tracciati e commerciati in maniera sicura. 

Grazie al lavoro congiunto con Casper Labs, IPwe è stata in grado di abbattere i costi e abbassare le barriere all’entrata del mercato dei brevetti, acquisendo più di 300 nuovi clienti in meno di 4 mesi.

Quest’ultima collaborazione è il perfetto esempio di come la tecnologia blockchain può essere applicata con successo anche a business tradizionali e all’apparenza lontani dal Web3. 

In seguito alle regolamentazioni che nei prossimi anni inevitabilmente colpiranno il settore, è lecito aspettarsi che un numero sempre maggiore di aziende possa interessarsi alla blockchain e a come questa tecnologia possa migliorare le performance aziendali, specialmente in seguito alla creazione di un framework normativo ben definito.

Casper Labs, grazie al suo network sviluppato appositamente per soddisfare le esigenze di grosse aziende ed enti istituzionali e alle partnership importanti strette dal team, è ben posizionato per essere uno dei players chiave di questo settore da molti ancora sottovalutato.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS