HomeTradingUna previsione dice che il prezzo di Bitcoin va verso i 72.000$

Una previsione dice che il prezzo di Bitcoin va verso i 72.000$

Ieri, ha iniziato a circolare una previsione che vede il prezzo di Bitcoin direzionarsi verso i $72.000 ad inizio 2024.

Si tratta di una previsione pubblicata su X dallo youtuber Crypto Rover, e basata sull’analisi tecnica. 

La previsione sul prezzo di Bitcoin per il 2024

Secondo Crypto Rover la curva del prezzo di BTC da novembre 2020 ad oggi avrebbe disegnato un pattern di tipo testa e spalle rovesciato (Head & Shoulders). Quindi se continuasse a seguire questo pattern secondo lo youtuber ad inizio 2024 dovrebbe andare verso i 72.000$. 

A novembre 2020, ovvero quando inizi√≤ l’ultima grande bull run, il prezzo di Bitcoin era ancora sotto i 15.000$, ed in breve tempo risal√¨ fino a quei 20.000$ che fino ad allora costituivano il massimo storico.¬†

Dopo aver superato i 60.000$ ad aprile 2021, il prezzo sal√¨ fino all’attuale massimo storico, i 69.000$ dei primi di novembre 2021, per poi iniziare a disegnare la prima spalla a fine mese, quando scese sotto i 50.000$. Il rimbalzino di marzo 2022 avrebbe terminato il disegno della prima spalla. 

La testa di questo pattern rovesciato sarebbero ovviamente i 15.500$ di novembre 2022, mentre la seconda spalla sarebbe stata disegnata proprio in queste ultime settimane. 

Infatti dopo essere salito sopra i 31.000$ a luglio, il prezzo di Bitcoin √® poi sceso fin sotto i 25.000$ a settembre, ma il successivo rimbalzo che lo ha riportato sopra i 27.000$ costituirebbe per Crypto Rover un cambio di trend. 

L’ipotesi quindi √® che nei prossimi mesi il prezzo finisca per tornare pi√Ļ o meno sui livelli da cui √® iniziato questo pattern, ovvero 70.000$, se proseguisse il pattern testa e spalle rovesciato. 

L’analisi tecnica

Il pattern testa e spalle √® uno di quelli maggiormente utilizzati nell’ambito dell’analisi tecnica. 

Tuttavia va detto che le sue propriet√† predittive sono tutt’altro che certe. Infatti l’analisi tecnica prescinde da quella fondamentale, ed il mercato di Bitcoin tende ad essere influenzato molto dalle dinamiche di base che muovono l’intero mercato finanziario globale. 

Inoltre le due spalle rovesciate disegnate da Crypto Rover non sono perfettamente in linea, dato che una sarebbe stata disegnata attorno ai 40.000$, mentre l’altra attorno ai 25.000$. 

Invece, prendendo come riferimento l’inizio della bullrun a novembre 2020, la testa di novembre 2022 a 15.500$ appare in effetti in linea. 

C’√® da dire che l’inversione di trend del 2023 √® ormai netta e ben delineata, e nel 2024 in molti si aspettano una risalita. 

In particolare l’halving di aprile, ed il possibile successo degli ETF su Bitcoin spot, potrebbero in effetti avere come effetto un rialzo del prezzo di BTC.¬†

Per√≤ da qui ad affermare che nei primi mesi del 2024 potrebbe far segnare i nuovi massimi storici ce ne passa parecchio. 

I massimi storici

Di massimi storici post-halving se ne contano tre, e tutti si sono registrati tra novembre e dicembre degli anni successivi all’halving. 

Nei primi due casi, sono stati raggiunti nuovamente o alla fine dell’anno successivo a quello del bear-market, ovvero quello dell’halving successivo (novembre 2020), oppure addirittura nei primi mesi dell’anno post-halving in cui √® partita una nuova bullrun (gennaio 2017). 

Qualora si dovesse ripetere un trend simile, potrebbe essere necessario attendere almeno la fine del 2024 prima che il prezzo di Bitcoin possa tornare sui massimi. 

Va per√≤ detto che durante la bull run del 2021 in molti si aspettavano il raggiungimento di quota 100.000$, ma a causa di alcuni avvenimenti quella cifra √® stata mancata. 

Potrebbe darsi che sia questa la cifra che potrebbe raggiungere a fine 2024, e questo renderebbe plausibile i 70.000$ ad inizio anno. 

Non vi √® per√≤ alcuna certezza che le cose possano andare effettivamente cos√¨: ci sono solo aspettative e previsioni, la cui correttezza √® ancora tutta da dimostrare. 

La differenza con il 2019: la nuova previsione sul prezzo di Bitcoin

Inoltre c’√® un’importante differenza con il 2019. 

Il 2019 √® stato l’anno successivo al secondo grande bear-market, ovvero quello del 2018. Nel 2019 il prezzo di riferimento fu di circa 9.000$, ovvero poco meno della met√† del precedente massimo storico. 

Nel 2023 invece il prezzo di Bitcoin non si √® ancora mai avvicinato ai 35.000$. Si √® sempre fermato sotto i 32.000$, restando sopra i 31.000$ davvero per poco tempo. 

Il prezzo di riferimento del 2023 per ora sono i 27.000$ attorno a cui sta lateralizzando da marzo, ovvero molto meno della met√† del massimo storico di 69.000$. 

Questo fa pensare che la spinta propulsiva del 2023 non sia particolarmente forte, rendendo ancora pi√Ļ difficile pronosticare un ritorno sui massimi ad inizio 2024. 

Inoltre, l’ipotesi di testa e spalle rovesciato di Crypto Rover sembra un poco forzata, come se avesse voluto a tutti i costi individuare quel pattern partendo dal fatto che la testa, rovesciata, di novembre 2022 sembra evidente. 

Le due spalle infatti non solo non sono alla stessa altezza, ma la seconda √® anche ben pi√Ļ vicina in termini temporali alla testa rispetto alla prima. Inoltre la prima sembra anche essere durata di pi√Ļ, ovvero ha richiesto quattro mesi per essere disegnata, contro i due della seconda. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli
"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS