HomeSponsoredPolygon (MATIC) perde l’8% in una settimana, mentre è boom per questa...

Polygon (MATIC) perde l’8% in una settimana, mentre è boom per questa crypto presale

SPONSORED POST*

Dopo un rally del 16,4% MATIC, il token nativo di Polygon, ha subito un calo del 8% negli ultimi giorni scendendo a un valore di 0,5071 dollari. A questo si aggiunge l’abbandono del progetto di due figure importanti a sei mesi di distanza: Jayni Kanani e Anurag Arjung, rispettivamente il co-fondatore di Polygon e il co-autore del whitepaper.

Tutto questo succede proprio mentre Polygon sta per lanciare il nuovo aggiornamento 2.0 che dovrebbe migliorare la sicurezza e la privacy, oltre a garantire la compatibilità con la EVM (Ethereum Virtual Machine), consentendo interazioni istantanee tra le blockchain.

Uno dei vantaggi principali di Polygon 2.0 è il miglioramento della sicurezza e della privacy grazie all’implementazione delle zero knowledge proof. Inoltre, dovrebbe garantire la piena compatibilità con la Ethereum Virtual Machine (EVM), consentendo al contempo interazioni istantanee tra blockchain.

Tuttavia, secondo gli analisti, Polygon MATIC ha perso il suo ruolo di forza dominante nel mercato, in quanto si trova ad affrontare nuovi competitor che propongono nuove tecnologie. Ed effettivamente, la sfida principale di Polygon è cercare di rimanere rilevante in un settore in continua evoluzione.

Oltretutto, come altre criptovalute, anche MATIC è stato colpito dalla fase ribassista del mercato che ormai va avanti dal mese di agosto.

La situazione attuale ha portato i trader a puntare su nuove criptovalute come Wall Street Memes o sulle presale di alcuni progetti interessanti, come ad esempio Bitcoin Minetrix.

Lo Stake-To-Mine di Bitcoin Minetrix

Il progetto Bitcoin Minetrix mira ad allestire un servizio di cloud mining accessibile e sicuro per tutti gli utenti.

Il mining del Bitcoin è una prospettiva attraente per molti investitori, il problema è che pochi possono permettersi le costose attrezzature necessarie. Allo stesso modo, il mining richiede delle conoscenze tecniche, sia per allestire l’hardware, sia per mantenerlo e aggiornarlo.

Per questo esistono i servizi di cloud mining che consentono agli utenti di noleggiare l’hardware a distanza e pagare per generare hash rate (la potenza di mining) necessario per ottenere ricompense in Bitcoin. Tuttavia, molti servizi di cloud mining presentano contratti vincolanti, o nel peggiore dei casi si possono rivelare delle truffe.

Con Bitcoin Minetrix, gli utenti potranno generare hash rate e ottenere un reddito passivo in Bitcoin grazie alla meccanica Stake-To-Mine.

Il funzionamento è molto semplice: dopo aver comprato e messo in stake i BTCMTX, sarà possibile generare dei crediti di mining, sotto forma di token ERC-20 non scambiabili. In seguito, sarà possibile bruciare i crediti in cambio di hash-rate, da sfruttare sulla piattaforma di Bitcoin Minetrix per il mining del Bitcoin.

Si tratta di una meccanica innovativa che rende il mining accessibile a tutti. Inoltre, lo staking consente di generare ricompense passive in BTCMTX sin dalla presale del progetto e ottenere un APY del 528%

Al momento, la presale di Bitcoin Minetrix ha raccolto più di 1 milione di dollari, con il token BTCMTX venduto a 0,011 dollari. Il valore del token aumenterà a ogni fase della presale. L’obiettivo del team è raccogliere 15 milioni di dollari, in modo da poter avere i fondi necessari per allestire il servizio di cloud mining e una pratica dashboard per la gestione dei token.

A tal proposito, gli utenti avranno la piena proprietà dei BTCMTX, infatti potranno venderli e prelevarli dallo staking in qualsiasi momento, senza l’intervento di terze parti. Questa soluzione elimina la necessità di sottostare ai contratti vincolanti, tipici dei servizi di cloud mining.

Passando alla tokenomics, il progetto ha un’offerta totale di 4.000.000.000 BTCMTX, della quale il 70% verrà usato per la presale (raccolta fondi e marketing) e il 15% per le ricompense alla community. Il 7,5% è stato destinato allo staking.

I trader interessati possono acquistare il token BTCMTX sul sito ufficiale della presale tramite ETH, USDT, BNB o carta di credito. Inoltre, sarà possibile partecipare a un Minedrop di 30.000 BTCMTX seguendo alcuni semplici compiti. Il premio verrà diviso tra 10 vincitori.  

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS