HomeNFTI Simpson vanno in onda negli USA con un episodio tutto su...

I Simpson vanno in onda negli USA con un episodio tutto su NFT e Blockchain

Nell’episodio speciale di Halloween di “Treehouse of Horror” dei Simpson, Bart diventa un NFT vivente, mentre Marge combatte attraverso la blockchain per salvare il figlio. 

L’iconica serie animata dei Simpson regala uno show ricco di riferimenti al settore Non-Fungible Token e crypto. 

I Simpson e l’episodio in cui Bart diventa un NFT vivente, mentre Marge combatte attraverso la blockchain

Domenica sera, negli USA, è andato in onda l’episodio speciale di Halloween di Treehouse of Horror” numero 34 dei Simpson, dove l’argomento principale sono stati NFT e Blockchain. 

Su X, la notizia è stata così virale che in molti hanno condiviso parte dell’episodio:

“BREAKING: I Simpson EPISODIO MOSTRA HOMER CHE MINTA BART NFT”

Tutto ha inizio con Homer che, dopo aver messo il figlio in catene, chiede a Marge se si ricorda la loro volontà di rendere Bart meno fungibile. E allora ecco il primo capitolo dell’episodio “Wild Barts Can’t Be Token” (Il selvaggio Barts non può essere un token). 

Ricco di riferimenti alla sopravvalutazione degli NFT on-chain, il primo capitolo vede Bart diventare un NFT vivente. 

Non solo, nell’episodio, c’è anche mamma Marge che combatte attraverso la blockchain per salvare il figlio, mentre il sindaco della città dichiara che la galleria d’arte di Springfield sarà digitalizzata.

Durante l’episodio si possono intravedere molte apparizioni di NFT di prim’ordine, come i Beeple, il Bored Ape Yacht Club, e PFP di secondo livello che vengono mostrati come quasi privi di valore. Questo, probabilmente, vuole far riferimento al crollo degli NFT dello scorso anno. 

I Simpson si prendono gioco degli NFT e Blockchain come solo loro sanno fare

Il risultato dei commenti su X mostra quanto l’iconica serie animata dei Simpson abbia, ancora una volta, saputo ben giocare sul tema NFT e Blockchain. 

Ad esempio, il collezionista NFT e consulente della Crypto Gallery, Noah Bolanowski, ha commentato come segue:

Mi è piaciuto molto il fatto che l’episodio abbia posto un’enfasi incredibile sull’arte: i PFP sono stati dipinti in gran parte come il fondo del barile, mentre l’arte è stata posizionata a un livello di prestigio.  C’erano persino i titolari della BAYC che si pulivano i piedi.

Hanno diviso il mercato NFT in 3 parti del treno a blocchi (lol).

I PFPS erano nella classe più bassa, poi i Cryptokitties, quindi l’arte digitale in cima.

Nella sua ricerca, Marge incontra le opere d’arte digitali NFT che più hanno fatto scalpore, come il celebre collage di Beeple da 69 milioni di dollari. 

I riferimenti a blockchain nel 2020 e a bitcoin nel 2014

Il presente episodio si ricollega a quello andato in onda nel lontano 2020, prima del crollo delle crypto a causa Covid, quando nella puntata Frinkcoin dei Simpson vengono spiegate la blockchain e le crypto. 

In pratica, nell’episodio, Lisa deve scrivere un tema riguardo alla persona più interessante che conosca e, contro ogni pronostico, la bambina sceglie il professor Frink, che nel frattempo ha sviluppato la crypto Frinkcoin. 

La spiegazione della blockchain e delle crypto viene fatta in un video all’interno della puntata, da Jim Parsons, più famoso come Sheldon Cooper della serie The Big Bang Theory, che velocemente spiega le basi della tecnologia. 

Ma questo ancora non è il primo riferimento a blockchain e crypto, e in particolar modo a bitcoin negli episodi dei Simpson. Anzi, già nel 2014, Bitcoin veniva citato in riferimento alla perdita del suo valore dovuto alla sua volatilità. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS