HomeCriptovaluteIl market cap BRC-20 rompe i record: meriti anche al token ORDI

Il market cap BRC-20 rompe i record: meriti anche al token ORDI

Il market cap dei token BRC-20 ha raggiunto un significativo traguardo, stabilendosi a un notevole valore di $3,3 miliardi, con il token ORDI pioniere di tale risultato.  

Questo fenomenale aumento è avvenuto nel breve periodo dalla loro introduzione da parte dello sviluppatore anonimo Domo nel maggio del 2023.

I token BRC-20, seguaci dello standard Bitcoin Request for Comment 20 (BRC-20), hanno rapidamente guadagnato popolarità nella comunità delle criptovalute. 

Distinti per l’integrazione dei meme, questi token hanno attirato particolarmente gli utenti più giovani, sotto i 34 anni, che dimostrano un interesse crescente nelle opportunità della finanza decentralizzata (DeFi).

Il record di Market Cap per i token BRC-20 grazie anche ad ORDI

Il raggiungimento del market cap di $3,3 miliardi, registrato il 21 novembre 2023 secondo la fonte brc-20.io, sottolinea la crescente adozione e accettazione dei token BRC-20 nel mercato delle criptovalute. 

Particolarmente notevole è il successo del primo token fungibile basato su BRC-20, Ordinals (ORDI), che ha raggiunto un market cap di $441 milioni con un volume di trading di $66.500. 

Questi numeri testimoniano chiaramente l’entusiasmo del mercato nei confronti di questa nuova classe di asset digitali.

Tuttavia, mentre il fervore per i token BRC-20 cresce, alcuni critici sollevano preoccupazioni riguardo al metodo di archiviazione diretta dei dati sulla blockchain. 

A differenza degli NFT di Ethereum, che conservano i loro file su server separati, questa approccio potrebbe potenzialmente causare rallentamenti nella blockchain a causa delle dimensioni dei file. 

È importante sottolineare che molti utenti potrebbero non essere consapevoli di tali questioni.

Accoglienza favorevole da parte dei Bitcoin miner per i token BRC-20

Un aspetto positivo è l’accoglienza favorevole da parte dei miner di Bitcoin. Il processo di gestione delle transazioni con i token BRC-20 risulta più redditizio rispetto alla creazione tradizionale di nuovi Bitcoin (BTC), e ciò potrebbe avere implicazioni significative con l’halving di Bitcoin previsto nell’aprile del 2024.

L’ecosistema dei token BRC-20, nonostante il suo successo, non è esente da critiche e discussioni. Alcuni esperti esprimono preoccupazioni riguardo alla pratica di archiviare direttamente i file di dati sulla blockchain, sottolineando il potenziale impatto sulla velocità e l’efficienza del sistema. 

A differenza degli NFT di Ethereum, che optano per la conservazione dei file su server esterni, i token BRC-20 affrontano la sfida delle dimensioni dei file che potrebbero incidere sulla fluidità della blockchain.

È fondamentale notare che molti utenti che adottano i token BRC-20 potrebbero non essere completamente consapevoli di questi potenziali problemi tecnici. 

Questo sottolinea l’importanza dell’educazione nella comunità crypto per garantire una comprensione approfondita delle implicazioni tecniche e degli aspetti operativi associati a queste nuove forme di asset digitali.

D’altra parte, l’accoglienza favorevole da parte dei miner di Bitcoin rappresenta un elemento chiave nella sostenibilità e nell’affermazione dei token BRC-20. La maggiore redditività associata alla gestione delle transazioni con questi token rispetto alla tradizionale creazione di nuovi Bitcoin (BTC) incentiva l’interesse e il supporto continuo da parte dei miner.

Guardando al futuro, l’imminente halving di Bitcoin previsto per aprile 2024 potrebbe influenzare ulteriormente la dinamica economica e incentivare una maggiore adozione dei token BRC-20.

 I cambiamenti nel panorama delle criptovalute sono spesso catalizzati da eventi significativi come l’halving, che modifica le dinamiche di offerta e domanda all’interno del mercato.

Il ruolo di Bitget nell’ecosistema dei token BRC-20

Per coloro che desiderano partecipare all’ecosistema dei token BRC-20, l’accesso a una piattaforma affidabile è cruciale. 

Bitget, con il suo ruolo preminente tra gli exchange centralizzati, offre un ambiente sicuro e intuitivo per gli utenti. 

Con un volume di trading giornaliero superiore a $10 miliardi e una vasta base di utenti internazionali, Bitget si posiziona come una piattaforma di scambio di fiducia per i token BRC-20 più popolari, tra cui Ordinals (ORDI), Pepe BRC-20 (PEPEBRC / PEPE1), Meme (MEME), SATS (SATS), e Rats BRC-20 (RATS).

In conclusione, oltre ai successi finanziari, i token BRC-20 rappresentano una pietra miliare nella storia delle criptovalute. 

La loro adozione crescente, unita al costante supporto della community e dei miner, promette di plasmare il futuro dei token BRC-20 nell’ecosistema delle criptovalute. 

Tuttavia, è essenziale affrontare le sfide tecniche in modo proattivo per garantire la sostenibilità e l’efficienza a lungo termine di questa innovativa classe di asset digitali.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS