HomeCriptovaluteBitcoinPrevisioni positive: l’ex presidente del NYSE suggerisce un afflusso di capitali tramite...

Previsioni positive: l’ex presidente del NYSE suggerisce un afflusso di capitali tramite gli ETF Bitcoin

Le previsioni dell’ex presidente del NYSE, Tom Farley, anticipano un afflusso di capitali nel mondo delle criptovalute con l’approvazione da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti degli exchange-traded fund (ETF) spot su Bitcoin. 

Nello specifico, Farley ha evidenziato che l’approvazione semplificherà l’acquisto, poiché molte persone credono nel Bitcoin, definendolo una “grande invenzione”. Inoltre, egli pensa che questa approvazione faciliterà notevolmente l’accesso e l’interesse nei confronti del settore delle criptovalute. Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

ETF: alcune previsioni su come Bitcoin potrebbe guidare un nuovo flusso di liquidità

Come anticipato, l’ex presidente della Borsa di New York (NYSE), Tom Farley, ha esaminato le previsioni dell’approvazione degli exchange-traded fund (ETF) di Bitcoin spot da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti. 

Inoltre, ha parlato anche delle prospettive della prossima bull run delle criptovalute, durante un’intervista con la CNBC la scorsa settimana. Farley, che ha guidato il Gruppo NYSE dal 2014 al 2018, attualmente svolge il ruolo di CEO presso l’exchange di criptovalute Bullish.

L’ottimismo di Farley nei confronti di Bitcoin è radicato nel fatto che tutte le autorità di regolamentazione statunitensi, inclusa la SEC, hanno dichiarato che BTC non è una security. 

Non a caso, il presidente della SEC, Gary Gensler, ha sottolineato più volte che, secondo lui, tutti i token crittografici, tranne Bitcoin, sono considerati titoli.

Il motivo dell’entusiasmo di Farley è la possibilità che un ETF su Bitcoin venga approvato rapidamente, portando a un significativo afflusso di denaro nel settore. 

Egli ha inoltre sottolineato che la facilità di acquisto e la fiducia degli investitori in Bitcoin rendono l’approvazione di un ETF un punto positivo per l’intera industria delle criptovalute.

Analizzando lo stato attuale del mercato delle criptovalute, Farley ha dichiarato di credere che la bull run sia già iniziata, evidenziando l’importanza per gli exchange di essere affidabili, conformi e di sostenere l’industria degli asset digitali.

Bullish, l’exchange di criptovalute di Farley, è stato lanciato nel 2021 e ha ottenuto il sostegno di noti investitori, tra cui Peter Thiel, Alan Howard e Mike Novogratz

Recentemente, l’exchange ha acquisito Coindesk, un media specializzato in criptovalute, in un accordo completamente in contanti.

Il recente aumento di Bitcoin tra ottimismo per gli ETF e alcuni dubbi degli analisti

Dopo un notevole salto da $26,750 il 12 ottobre a $34,667 il 31 ottobre, il prezzo di Bitcoin (BTC) ha continuato a salire nel mese di novembre. 

Il valore ha infatti superato i $36,500, arrivando al supporto di $37,400 quando Grayscale Investments si è confrontato con la SEC riguardo all’ETF Bitcoin.

Tuttavia, la volatilità è aumentata questo mese, con BTC che si è diretto verso i $38,000 mentre gli investitori dell’ETF Bitcoin stanno ancora trattenendo il fiato in vista della possibile futura approvazione da parte della SEC. 

Questo potrebbe suggerire una crescente fiducia degli orsi, mentre i rialzisti potrebbero perdere slancio in attesa dell’approvazione della SEC.

Tuttavia, il presidente di Off The Chain Capital, Brian Dixon, non prevede un grande rally subito dopo l’approvazione dell’ETF Bitcoin, affermando che ci potrebbe essere un aumento a breve termine seguito da un calo, ma un aumento più significativo una volta operativo.

Questa prospettiva è condivisa da Peter Schiff di Euro Pacific Capital, il quale ha avvertito sul fatto che l’approvazione segnerà il culmine del rally, prevedendo una possibile svendita prima dell’entrata in vigore.

Anche Mads Eberhardt, analista di Steno Research, critica l’eccessivo ottimismo sull’ETF Bitcoin, anticipando una maggiore pressione di vendita a breve termine. Gli analisti di JP Morgan concordano, definendo “esagerato” il rally di BTC in una nota recente.

L’analisi tecnica mostra segni di divergenza ribassista, con l’RSI di Bitcoin che segna una divergenza rispetto alle candele verdi di novembre, ampliando il delta ribassista mentre ci avviciniamo a dicembre.

L’opinione di JPMorgan sull’impatto potenziale degli ETF Bitcoin

Come anticipato, JPMorgan, una banca d’investimento globale di rilievo, ha condiviso una nota di avvertimento riguardo all’eventuale approvazione degli Exchange Traded Funds (ETF) di Bitcoin da parte della SEC degli Stati Uniti, manifestando preoccupazioni sull’influenza che potrebbe avere sui prezzi di BTC. 

Gli analisti della banca, capitanati da Nikolaos Panigirtzoglou, proiettano una possibile pressione al ribasso sul Bitcoin nel caso di un via libera agli ETF Bitcoin da parte della SEC. 

Panigirtzoglou ha esposto le sue previsioni su LinkedIn, evidenziando la fiducia nella prossima approvazione degli ETF spot su bitcoin da parte della SEC.

La cautela di Panigirtzoglou si concentra soprattutto sul potenziale deflusso di capitali dal Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) durante la transizione in un ETF Bitcoin. 

Si sottolinea che numerosi investitori speculativi potrebbero capitalizzare profitti ottenuti durante l’acquisto di azioni GBTC a sconti significativi rispetto al valore patrimoniale netto (NAV) in previsione della conversione in ETF.

JPMorgan stima un possibile deflusso di circa 2.7 miliardi di dollari da GBTC, avvertendo che un tale spostamento potrebbe esercitare una notevole pressione al ribasso sui prezzi del Bitcoin. 

Tuttavia, Panigirtzoglou indica che se la maggior parte di questi fondi venisse reinvestita in altri strumenti bitcoin, specialmente negli ETF spot previsti, l’impatto negativo sarebbe probabilmente più contenuto.

Nonostante ciò, l’analista rimane prudente, indicando che l’equilibrio dei rischi per i prezzi del Bitcoin è orientato al ribasso, con una parte dei fondi potenzialmente uscendo completamente dallo spazio Bitcoin. 

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS