HomeSponsoredBitcoin supera 38.000$ nella speranza che la Fed allenti la morsa sui...

Bitcoin supera 38.000$ nella speranza che la Fed allenti la morsa sui tassi

SPONSORED POST*  

Nella giornata di ieri, il Bitcoin ha fatto registrare una notevole impennata, superando la soglia dei 38.000 dollari he mantiene tuttora. Questo repentino aumento ha attirato l’attenzione degli appassionati di criptovalute, poiché la speranza di un cambio di politica da parte della Federal Reserve si fa sempre più concreta. Gli investitori stanno ora osservando da vicino i movimenti dei prezzi, con la speranza che la Fed possa rivedere al ribasso i tassi di interesse.

+129% in un anno per il Bitcoin

Il rialzo del Bitcoin è il riflesso di un crescente interesse nei confronti delle criptovalute, alimentato dalle aspettative di un cambiamento nella politica della Federal Reserve. Quest’ultima, di fronte a segnali di un’inflazione in calo, potrebbe prendere in considerazione un taglio dei tassi. La notizia è stata accolta con entusiasmo dagli operatori di mercato, contribuendo al rafforzamento della fiducia nella criptovaluta di punta.

Il prezzo del Bitcoin è aumentato del 129% quest’anno, recuperando in modo impressionante dopo una fase tumultuosa nel 2022, caratterizzata da una brusca diminuzione del suo valore. La recente e positiva performance è stata ulteriormente alimentata dai commenti del governatore della Fed, Christopher Waller, il quale ha suggerito la possibilità di un taglio dei tassi. Tale mossa, tradizionalmente, favorisce gli asset ad alto rischio come le criptovalute.

Nonostante il ritardo della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti nel prendere una decisione sulle richieste di un ETF spot su Bitcoin presentate da Hashdex e Franklin, il momentum di mercato sembra inarrestabile. Gli analisti crypto hanno sottolineato tali ritardi, ma sembrano avere un impatto limitato sull’entusiasmo crescente degli investitori nei confronti del Bitcoin e delle altre valute digitali.

L’attenzione ora si concentra sulla speranza che la SEC possa finalmente approvare l’Exchange-Traded Fund (ETF) su Bitcoin. Gli investitori stanno anticipando con ansia questa decisione, poiché l’approvazione potrebbe aprire nuove opportunità e innescare una nuova fase di volatilità sul mercato.

Inoltre, l’analista Laurent Kssis ha previsto che il Bitcoin potrebbe raggiungere i 40.000 dollari entro la fine della settimana, anticipando ulteriori sviluppi positivi legati all’approvazione dell’ETF. L’interesse crescente da parte degli investitori istituzionali è evidente non solo nell’aumento del prezzo di Bitcoin, ma anche nei flussi di capitali che si dirigono verso fondi di investimento legati alle criptovalute e coinvolgono progetti in rampa di lancio come Bitcoin ETF Token e Bitcoin Minetrix.

Bitcoin ETF Token anticipa l’approvazione del primo ETF su BTC

Bitcoin ETF Token, progetto lanciato solo di recente, si posiziona in anticipo sull’approvazione del primo Exchange-Traded Fund (ETF) spot sul Bitcoin da parte della SEC. In fase di prevendita, il token nativo $BTCETF è offerto a un prezzo di soli 0,006 dollari, attirando l’attenzione degli investitori desiderosi di capitalizzare sulle notizie riguardanti l’ETF spot su BTC. 

Il progetto offre un’applicazione decentralizzata (dApp) che fornisce agli operatori le ultime informazioni sugli ETF, utilizzando tecnologia avanzata per monitorare in tempo reale le richieste presentate alla Securities and Exchange Commission (SEC) e per analizzare i social media alla ricerca di notizie rilevanti. 

Grazie a un meccanismo di burning e alle ricompense per lo staking con un APY attuale del 127%, Bitcoin ETF Token mira a incentivare il possesso a lungo termine da parte degli investitori, mentre gli obiettivi di riduzione dell’offerta si collegano a tappe reali legate all’approvazione degli ETF su Bitcoin.

Bitcoin Minetrix democratizza il mining di Bitcoin

Bitcoin Minetrix sta rivoluzionando il panorama del mining di Bitcoin con un approccio che mette al centro la democratizzazione del processo. Grazie a una prevendita particolarmente redditizia, con un totale di oltre 4,5 milioni di dollari raccolti, il progetto ha attirato l’attenzione della comunità cripto. 

Il prezzo simbolico di 0,0119 dollari per il token BTCMTX rende il mining di Bitcoin accessibile a un pubblico più ampio, abbattendo le barriere di ingresso. Concentrandosi sul cloud mining di Bitcoin, Bitcoin Minetrix consente agli investitori di partecipare al processo di estrazione senza la necessità di hardware specializzato o competenze tecniche avanzate. 

Con l’introduzione del concetto Stake-To-Mine, il progetto offre un modo innovativo per coinvolgere gli investitori, permettendo loro di sfruttare i propri token per partecipare attivamente al processo di mining e democratizzare ulteriormente l’industria cripto.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS