HomeCriptovalutePrevisioni crypto per il 2024: le opportunità di investimento secondo Bitget Innovation...

Previsioni crypto per il 2024: le opportunità di investimento secondo Bitget Innovation Zone

Di recente, l’exchange crypto Bitget, nel suo progetto Bitget Innovation Zone, ha rilasciato alcune previsioni per quel che riguarda le potenziali monete promettenti del 2024. 

Vediamo di seguito tutti i dettagli in merito. 

Alcune previsioni e investimenti strategici per il mondo crypto nel 2024

Prima di andare ad esaminare le previsioni sulle crypto promettenti per il 2024 secondo Bitget, è importante analizzare un quadro, seppur generico, di ciò che è accaduto al comparto blockchain in questo anno. 

Nel corso del 2023, vediamo che si è registrato un notevole incremento nella creazione di progetti innovativi nel settore della DeFi

Tra questi, alcuni hanno ottenuto un successo significativo, mentre altri sono risultati essere colpi di fortuna e altri ancora hanno subito un insuccesso. Logicamente, i progetti falliti o che hanno deluso hanno comportato la perdita di milioni di fondi investitori. 

Di conseguenza, la prospettiva di investire nei primi progetti si presenta tanto rischiosa quanto potenzialmente redditizia, richiedendo agli operatori di valutare attentamente la qualità di un progetto, il suo team e la capacità di realizzare le sue prospettive e il suo piano a lungo termine.

Nonostante l’alto rischio associato, permane intrinseco un notevole potenziale di ricompense, offrendo ai primi investitori l’opportunità di ottenere rendimenti che possono superare di centinaia o persino migliaia di volte l’investimento iniziale. 

Investire in token promettenti fin dalle fasi iniziali può sembrare una sfida quasi insormontabile, ma Bitget Exchange ha reso ciò possibile attraverso il suo mercato unico conosciuto come Bitget Innovation Zone. 

Questa piattaforma infatti elenca rapidamente i più recenti token DeFi non appena diventano disponibili, selezionando attentamente e accettando esclusivamente progetti di alta qualità. 

Per garantire ulteriore sicurezza ai trader, la borsa impone un periodo di valutazione di 60 giorni per tutte le coppie appena elencate all’interno di questa zona.

In un contesto di investimenti nelle prime fasi, GROK, Neutron e MEMEETF emergono come le scelte principali, tutte disponibili per l’esplorazione all’interno della Bitget Innovation Zone.

Analisi del mercato crypto: Neutron e Memecoin in evidenza

Come prima, vediamo che Neutron (NTRN) rappresenta la criptovaluta nativa del protocollo omonimo, una catena di livello 2 basata sulla blockchain Cosmos

Sfruttando la sicurezza di una delle principali blockchain, il protocollo Neutron supporta Interchain DEFI, collegando oltre 50 blockchain tramite il motore IBC. 

La piattaforma pubblica di smart contract Neutron ambisce a diventare la principale catena L2, consentendo agli sviluppatori di progettare, costruire e distribuire DApp scalabili cross-chain.

Attualmente, la coppia NTRN/USDT si trova in una fase critica, vicino al livello di supporto di 0,4902 dollari, con un momentum che suggerisce la possibilità di un rialzo verso il livello di supporto minore a 0,5344 dollari e, in caso di successo, il test dell’obiettivo superiore a 0,5834 dollari.

D’altra parte, Memecoin (MEME) è una moneta meme basata sullo standard ERC-20 con un’offerta totale di 6,9 miliardi. 

Attualmente scambiata a 0,0263 dollari su diverse borse, inclusa Bitget, MEME ha una capitalizzazione di mercato di 231.306.886 dollari. 

Sebbene la capitalizzazione di mercato abbia raggiunto un picco di 351 milioni di dollari prima di diminuire, c’è ottimismo sul potenziale di crescita di MEME. 

La coppia MEME/USDT tenta di superare la resistenza a 0,03 dollari, con prospettive di raggiungere il massimo storico a 0,04075 dollari. 

Al momento, MEME mostra una tendenza al ribasso verso il supporto di 0,025 dollari, con la possibilità di un rialzo se gli acquirenti consolidano lo slancio. 

Tuttavia, in caso di prevalenza dei venditori, il prezzo potrebbe scendere sotto i 0,025 dollari, dirigendosi verso il supporto psicologico di 0,020 dollari.

PLEXUS (PLX): un’analisi approfondita sulla sua crescita

Infine, vediamo che PLEXUS (PLX) opera come un aggregatore DEX cross-chain, agevolando swap multi-step rapidi, economici e sicuri su diverse reti blockchain e bridge all’interno di una singola transazione.

Al centro di questa piattaforma innovativa si trova il Cross-Chain Routing Protocol (CCRP), un avanzato protocollo algoritmico che opera sulla blockchain Theta. 

La missione di PLEXUS è semplificare lo scambio di asset tra diverse blockchain, garantendo un’esperienza unificata e user-friendly per tutti i partecipanti. L’aumento significativo del 160,31% nel volume degli scambi nelle ultime ore indica un’attività di mercato intensa.

Con un totale di 500.000.000 di token PLX in circolazione, il market cap completamente diluito, stimato a 15.957.545 dollari, offre un’indicazione della valutazione potenziale dell’asset se tutti i token fossero in circolazione.

Attualmente quotato a 0,03192 dollari, PLX mostra un valore unitario modesto. 

La sua variazione del 23,36% nell’arco di sette giorni fornisce informazioni cruciali sulla sua tendenza di prezzo a breve termine, utili per investitori e analisti nel valutare la recente performance e prevedere possibili sviluppi futuri di PLEXUS nel dinamico mercato delle criptovalute.

Bitget, in linea con la sua continua innovazione, ha recentemente incluso PLX nel suo ambito di innovazione, offrendo un’opportunità agli interessati di esplorare una selezione curata di progetti DEFI all’avanguardia.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS