HomeNFTPrestazioni NFT asset: quali sono i migliori strumenti?

Prestazioni NFT asset: quali sono i migliori strumenti?

Quali sono i migliori strumenti per misurare le prestazioni degli asset Non-Fungible Token (NFT)? 

Ecco alcuni dei siti web più popolari per gestire al meglio le proprie collezioni e accertare il valore dei token unici. 

Prestazioni NFT asset: alcuni dei migliori siti web utilizzare per gestire le collezioni

Come per ogni market, specialmente del settore crypto, esistono degli strumenti online che supportano gli investitori nel gestire al meglio le loro risorse. 

Anche nel caso dei Non-Fungible Token, è utile avere a disposizione dei siti web che misurino le prestazioni degli asset NFT. 

Gli NFT, ormai si sa, sono dei token unici che rappresentano qualsiasi cosa nel mondo reale, dall’arte digitale e reale, ai personaggi e agli oggetti dei videogiochi. Ovviamente, dopo lo storico NFT Everydays: The First 5000 Days di Beeple, venduto a 69,3 milioni di dollari nel febbraio 2021, il mercato NFT è entrato in una bolla speculativa

Da qui, c’è anche la necessità di individuare quali sono gli NFT di valore e quali si spacciano come tali, risultando essere poi solo dei rifiuti. 

Ecco allora che riuscire ad ottenere i dati preziosi sui propri NFT, tra cui l’utilità, la rarità, il valore e altre informazioni utili, supporta l’investitore a gestire al meglio le proprie collezioni NFT. 

Tra i migliori siti web con questo scopo, i più popolari sono NFTBank, CryptoSlam, DappRadar, NFT Stats e Rarity Tools. 

Prestazioni NFT asset: le peculiarità del sito web NFTBank

NFTBank è uno dei principali gestori di portafogli NFT, oltre che grande strumento di valutazione, dato che tiene traccia di oltre 5000 progetti noti. 

Lanciato nel 2018 e alimentato da un modello di ML per la valutazione dei prezzi degli NFT, NFTBank fornisce una piattaforma di tracciamento del portafoglio e di gestione degli asset NFT. Gli utenti possono gestire i loro NFT, trovare inserzioni sottovalutate, presentare le tasse e gestire i loro portafogli all’interno del sito. Gli sviluppatori possono utilizzare le API di valutazione premium per ottenere i dati.

Le sue analisi sono estremamente accurate, con un tasso di successo superiore al 90%, con i suoi algoritmi di apprendimento automatico che tengono conto di decine di fattori, tra cui la rarità e l’utilità degli NFT, il volume delle vendite, la domanda, la liquidità e molte altre variabili.

Una delle sue funzioni più interessante è il prezzo stimato APO, che fornisce agli utenti una stima del valore reale della loro collezione di NFT. Ecco perché è anche la dapp più utilizzata dai fondi di investimento in criptovalute. 

CryptoSlam e DappRadar: non solo NFT

Altre celebri siti web che forniscono dati affidabili sugli NFT sono poi CryptoSlam e DappRadar

Nello specifico, CryptoSlam è uno dei migliori aggregatori di dati NFT del settore, sostenuto dall’imprenditore miliardario Mark Cuban. Al contrario, DappRadar è uno dei principali siti web per approfondimenti sull’intero spazio delle criptovalute, che offre però ampi strumenti di analisi e una copertura dell’industria degli NFT. 

Gli utenti possono esplorare su CryptoSlam tutte le statistiche e le metriche più recenti sui progetti NFT delle reti blockchain più popolari, tra cui Ethereum, ImmutableX, Polygon, Solana e altre. Non solo, la piattaforma di CryptoSlam offre anche una classifica di NFT in base a specifici fattori come prezzo, le transazioni recenti e il volume delle vendite, monitorati su base giornaliera, mensile o annuale. 

Anche DappRadar fornisce una classifica aggiornata degli NFT in base alla loro capitalizzazione di mercato, al volume degli scambi, alla liquidità, alle vendite, ai prezzi di base, ai prezzi medi di vendita e ad altri dati essenziali.

Un’altra peculiarità di DappRadar (come per NFTBank), è la possibilità per l’investitore di gestire il proprio portafoglio Web3, collegandolo alla piattaforma, così da monitorare le performance dei propri asset NFT. 

Prestazioni NFT asset: come funzionano NFT Stats e Rarity Tools

Anche NFT Stats e Rarity Tools fanno parte dei migliori siti web da utilizzare per monitorare le prestazioni degli asset NFT. 

E infatti, si può dire che NFT Stats è il principale luogo dove scoprire le statistiche in tempo reale sulle più popolari collezioni NFT, insieme a una serie di dati utili, grafici, visualizzazioni, approfondimenti e aggiornamenti sulle notizie.

Qui c’è la celebre classifica di Non-Fungible Token è presentata in un grafico che considera le vendite, il volume degli scambi e il prezzo di base (o prezzo floor). Non solo, una particolare funzionalità di NFT Stats è l’NFT Rarity Explorer che verifica la rarità di uno specifico NFT all’interno di una collezione. 

Certo che se si parla di rarità, allora non si può non considerare anche un’altra piattaforma celebre per misurare le prestazioni degli asset unici NFT: Rarity Tools. 

Infatti, Rarity Tools fornisce agli utenti delle funzioni analitiche approfondite, per valutare il valore degli NFT in base agli attributi e ai tratti specifici che possiedono. In pratica, gli utenti possono trovare dati più dettagliati sulle collezioni più famose o più recenti, e comprendere quali sono gli attributi che rendono speciale lo specifico NFT. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS