HomeCriptovaluteUn ex di Credit Suisse ha lanciato un exchange crypto

Un ex di Credit Suisse ha lanciato un exchange crypto

David Riegelnig è stato executive di Credit Suisse fino al 2015, e ieri ha lanciato un exchange crypto. 

L’exchange si chiama RuleMatch ed è rivolto a banche e società di intermediazione mobiliare attive sul mercato crypto. Promette scambi di BTC ed ETH in USD alla velocità di soli 30 microsecondi.

Riegelnig in Credit Suisse era responsabile del rischio operativo nel private banking. 

L’exchange crypto dell’ex di Credit Suisse

Non si tratta pertanto di un exchange crypto rivolto alla clientela retail dei piccoli investitori, ma di una piattaforma rivolta primariamente ad istituzioni e professionisti, in particolare società finanziarie. 

La piattaforma è già attiva da ieri, e per l’appunto consente scambi di Bitcoin ed Ethereum in dollari americani. 

Uno degli obiettivi, oltre a quello di garantire performance di scambio elevate, è quello di ridurre i costi di esercizio in particolare per le istituzioni. 

La piattaforma utilizza tecnologia Nasdaq per i controlli del rischio pre-negoziazione, l’abbinamento degli scambi e la sorveglianza del mercato.

La società ha sede a Zurigo, in Svizzera, e vuole diventare la principale sede di negoziazione di asset digitali per le istituzioni finanziarie. 

Per ora sulla piattaforma sono presenti sette banche e società di intermediazione mobiliare, tra cui BBVA, una banca cantonale svizzera e DLT Finance. 

Fino ad oggi la società ha raccolto 14 milioni di dollari di investimento da investitori come ConsenSys, Flow Traders e FiveT Fintech, e sta per chiudere un altro round di finanziamento. 

La tecnologia 

RuleMatch utilizza il classico book anonimo, con liquidità garantita da market maker designati, tra cui Flow Traders e Bankhaus Scheich Wertpapierspezialist. 

Inoltre sfrutta la tecnologia del rischio pre-negoziazione, del trading e della sorveglianza del mercato di Nasdaq per fornire un ulteriore livello di trasparenza e resilienza per i partecipanti istituzionali. 

Il motore di abbinamento è ospitato in due data center nell’area metropolitana di Zurigo. 

RuleMatch agisce esclusivamente come operatore di mercato che unisce gli interessi di acquisto e vendita delle controparti, eseguendo e regolando le transazioni. Non opera invece come controparte delle operazioni di scambio, e non offre servizi di intermediazione o di market making. 

La latenza ultra-bassa degli scambi serve per aprirsi a nuovi clienti istituzionali come hedge fund e trader ad alta frequenza.

Tutte le criptovalute custodite dalla piattaforma sono gestite in wallet blockchain separati che utilizzano il sistema Metaco Harmonize, ovvero lo standard istituzionale per quanto riguarda la tecnologia di custodia, in combinazione con IBM Cloud Hyper Protect Crypto Services. Gli scambi infatti sono spot. 

I prezzi di riferimento si basano sui dati forniti da Kaiko. 

I commenti

Il CEO di RuleMatch, David Riegelnig, ha dichiarato: 

“Nonostante spesso passino inosservati, un numero crescente di banche e istituti finanziari sono in realtà piuttosto attivi nel mercato delle criptovalute. Ma, come tutti sappiamo, hanno dovuto affrontare sfide dovute alle numerose carenze fondamentali delle infrastrutture di mercato esistenti: efficienza del capitale, rischio di controparte, conformità e latenza.

Su RULEMATCH, queste banche e i loro clienti istituzionali stanno ora espandendo le loro attività e implementando molte delle stesse strategie che hanno utilizzato nei mercati tradizionali. Ciò è di buon auspicio per la liquidità e lo sviluppo del mercato, nonché per la prossima ondata di evoluzione delle risorse digitali”. 

Il Responsabile globale delle risorse digitali di Flow Traders, Michael Lie, ha aggiunto: 

“Come mercato strategico partecipante, Flow Traders collabora con piattaforme che consentono l’istituzionalizzazione del mercato degli asset digitali. Lavorare con RULEMATCH è in linea con questo obiettivo ed essendo presenti come market maker diurno, possiamo fornire la liquidità di livello istituzionale desiderata dalle istituzioni finanziarie per supportare l’adozione di asset digitali e contribuire a migliorare l’ecosistema finanziario più ampio. Siamo lieti di lavorare con RULEMATCH e di espandere la nostra partnership in futuro”. 

Infine il Vicepresidente senior e Responsabile dei prodotti Marketplace Technology di Nasdaq, Magnus Haglind, ha commentato: 

“Auguriamo a RULEMATCH ogni successo mentre cerca di far crescere la propria attività e contribuire a promuovere una maggiore partecipazione istituzionale nel mercato delle criptovalute.

La piattaforma modulare e scalabile del Nasdaq aiuta le sedi di tutte le dimensioni a raggiungere il mercato in modo efficiente e ad attrarre liquidità attraverso scambi efficienti e trasparenti. Con la crescente convergenza dei mercati degli asset digitali e tradizionali, la nostra tecnologia di livello istituzionale è ben posizionata per supportare lo sviluppo continuo dell’ecosistema delle risorse digitali”. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli
"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS