HomeSponsoredL'approvazione dell'ETF di Bitcoin spinge le altcoin: Ethereum raggiunge i massimi di...

L’approvazione dell’ETF di Bitcoin spinge le altcoin: Ethereum raggiunge i massimi di 20 mesi

*SPONSORED POST

Ethereum ha raggiunto i massimi di 20 mesi, grazie all’approvazione degli ETF Spot su Bitcoin negli Stati Uniti. Oltre ad Ethereum, l’evento ha generato una crescita delle altcoin con il market cap più elevato, come Solana e Cardano.

Al momento, Bitcoin si mantiene su un valore di scambio di circa 45.700 dollari, un dato sorprendente se si considera l’entusiasmo della community per l’approvazione dell’ETF negli ultimi mesi.

Con l’approvazione dell’ETF Vetle Lunde, analista senior presso K33, aveva previsto la possibilità di uno scenario “sell the news” (vendi la notizia).

Tuttavia, l’analista di criptovalute Michaël van de Poppe ha commentato che il valore di Bitcoin potrebbe migliorare “con un nuovo flusso di affari a seguito dell’approvazione degli ETF”. L’esperto ha aggiunto che il valore del Bitcoin potrebbe addirittura superare i 300.000 dollari.

Nel frattempo, i dati di CryptoSlate mostrano che le altre criptovalute più importanti per market cap, escludendo le stablecoin, hanno registrato guadagni superiori al 4% nelle ultime 24 ore.

In particolare, Ethereum ha superato i 2.600 dollari, raggiungendo il suo valore più alto da maggio del 2022. Anche Solana è aumentato, tornando verso i 100 dollari, mentre ADA, BNB, Avalanche, XRP e Dogecoin hanno guadagnato rispettivamente il 14%, il 5%, il 13%, il 6% e il 7%. In generale, l’intero mercato delle criptovalute è salito del 4%, arrivando a un valore complessivo di 1,77 trilioni di dollari.

Le performance di questi asset ha portato alla liquidazione di circa 272 milioni di dollari da parte di oltre 85.000 trader. I dati di Coinglass mostrano che i trader di Bitcoin hanno perso quasi 85 milioni di dollari, con la maggior parte delle perdite sostenute da invesitori che puntavano su un movimento rialzista per il BTC.

Al contrario, l’aumento di valore di Ethereum ha causato perdite significative per i trader scettici in una nuova fase rialzista per la criptovaluta.

Questi trader hanno perso 54 milioni di dollari, mentre i trader a lungo termine hanno subito perdite pari a circa 30 milioni di dollari. Va notato che la liquidazione più sostanziale è stata una posizione a breve termine di 3,81 milioni di dollari contro Ethereum su Binance.

Altre risorse prominenti come Solana, XRP e BNB hanno registrato liquidazioni per un totale di 12,53 milioni di dollari, 3,81 milioni di dollari e 793.000 dollari. Nel frattempo, i trader su Binance e OKX hanno registrato oltre 190 milioni di perdite totali.

I risultati positivi di Ethereum hanno convinto i trader hanno iniziato ad investire nel token derivato ETHETF Token, in modo da diversificare il wallet e guadagnare tramite l’approvazione degli ETF su Ethereum.

ETHETF Token

ETHETF Token è stato lanciato il 14 novembre 2023 su Uniswap, senza una presale o una campagna di marketing. L’obiettivo del progetto è sfruttare l’approvazione degli ETF Spot su ETH richiesti da Blackrock. Al lancio, il token ha avuto una crescita del 186%, mente al momento viene scambiato a 0,02018 dollari.

In generale, il ETHETF Token è una criptovaluta celebrativa che al momento non presenta alcuna utilità, ma funziona sulla blockchain di Ethereum, di conseguenza è legato al valore dell’asset digitale.

ETHETF Token ha un’offerta totale di 100.000.000 di tokenl. Il 95% verrà utilizzato per la liquidità DEX e il 5% per il listing CEX.

La meccanica di burning del progetto prevede l’eliminazione del 2% della tassa di acquisto, in modo da aumentare la domanda dei token rimanenti e il loro valore.

La roadmap del token è stata divisa in tre fasi:

Fase 1: lancio sul mercato e creazione di una community impegnata a sostenere a lungo il progetto.

Fase 2: burning della tassa di acquisto e crescita del token alimentata da Ethereum e dagli ETF Spot,

Fase 3: crescita del token sul mercato.

Per comprare ETHETF occorre collegare il proprio wallet al DEX Uniswap e copiare l’indirizzo trovato sul sito ufficiale del progetto.  

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS