HomeSponsoredETF Spot di Ripple: le previsioni di Eleanor Terrett di FOX News

ETF Spot di Ripple: le previsioni di Eleanor Terrett di FOX News

*SPONSORED POST

La recente approvazione degli ETF Spot Bitcoin da parte della SEC, ha portato anche le altcoin a puntare sull’istituzione di un ETF.

Tuttavia, secondo la giornalista di FOX News, Eleanor Terrett, prima di arrivare all’approvazione di un ETF Spot, occorre lanciare un ETF sui futures.

Infatti, la SEC ha approvato gli ETF Spot Bitcoin dopo aver verificato la sicurezza e la protezione da frodi e manipolazioni, garantita dal mercato dei futures CME Bitcoin.  

Questo livello di supervisione e regolamentazione è molto importante per mantenere la fiducia nel sistema finanziario e proteggere gli interessi degli investitori.

Per criptovalute come XRP, l’implementazione di un ETF sui futures rappresenta un passo necessario e strategico per la creazione di un ETF Spot. 

Il processo non solo facilita il percorso verso una possibile approvazione degli ETF Spot su XRP, ma rafforza anche la legittimità e la stabilità del mercato delle criptovalute.

La creazione di ETF Spot è strettamente legata allo sviluppo di un mercato futures ben regolamentato.

Questo approccio fornisce non solo un ambiente sicuro per gli investitori, ma contribuisce ad aumentare la fiducia nei confronti degli asset digitali, attirando anche i trader nel campo della finanza tradizionale.

In ogni caso, Ripple sembra prepararsi a emettere il primo ETF legato al token Ripple, almeno stando a un annuncio di lavoro della società. 

Secondo questo annuncio, Ripple starebbe cercando un Senior Manager, Business Development specializzato in finanza decentralizzata (DeFi).

Tra le responsabilità del ruolo, troviamo quella di coordinare le iniziative relative agli ETF di criptovalute, collaborando con team di trading interni e partner importanti.

Va detto che BlackRock aveva già richiesto un ETF Spot XRP alla SEC, ma ha recentemente ritirato la sua richiesta. L’asset manager è stato scoraggiato dalla causa tra Ripple e SEC che ancora non ha visto una conclusione.

Ripple ha ottenuto una parziale vittoria nel luglio del 2023, quando il giudice Torres ha stabilito che XRP va considerato come un titolo. Tuttavia, la SEC ha fatto appello a questa decisione, aumentando il livello di incertezza nei confronti della criptovaluta.

Al momento, XRP ha un valore di circa 0,52 dollari. La criptovaluta ha subito un crollo dall’inizio di gennaio, scendendo dal picco di 0,63 dollari. Nell’ultimo mese, XRP è scesa del 16%.

Secondo alcuni analisti, un ETF Spot su XRP potrebbe contribuire a generare una nuova fase rialzista per la criptovaluta. Altri esperti invece ritengono che una mossa simile potrebbe rilevarsi poco intelligente, specialmente con la causa contro la SEC ancora in atto.

Bisogna anche tenere conto della competizione del Bitcoin, delle altcoin e dei nuovi progetti che verranno lanciati nel corso dei prossimi anni.

eTukTuk: la nuova criptovaluta green in presale

Tra i nuovi progetti in presale, uno dei più interessanti è eTukTuk. L’obiettivo principale di eTukTuk è ridurre le emissioni di carbonio, tramite la creazione di un sistema di trasporti sostenibile basato sul token nativo TUK.

eTukTuk verrà lanciato in Sri Lanka, dove prevede di allestire una rete di tuk tuk elettrici e stazioni di ricarica. Gli utenti potranno pagare il servizio di trasporto con il token TUK, mentre gli autisti potranno utilizzare il token per ricaricare i veicoli.

Le transazioni verranno registrate sulla blockchain, per garantire sicurezza e trasparenza a tutti gli utenti del servizio. Inoltre, eTukTuk si avvarrà dell’intelligenza artificiale per l’ottimizzazione dei percorsi, del consumo di elettricità dei veicoli e della loro manutenzione.

Al momento, eTukTuk ha raccolto più di 624,000 dollari in presale, con il token TUK venduto a 0,026 dollari. I token acquistati in presale verranno messi subito in staking, per consentire ai trader di ottenere entrate passive.

Le ricompense per lo staking verranno distribuite a una tariffa di 4,75 TUK per blocco BSC e verranno erogate nell’arco di 3 anni, in base allo staking pool e all’APY, attualmente del 344%

Tra gli obiettivi del progetto, troviamo anche il lancio di un gioco P2E (Play To Earn), basato sul titolo Crazy Taxi di SEGA. 

Si tratta di un simulatore di guida, dove gli utenti dovranno portare i clienti a destinazione in modo da guadagnare TUK che potranno utilizzare per potenziare il loro veicolo e sbloccare nuove città.  

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS