HomeCriptovaluteBitcoinLe previsioni di Bitget: prospettive positive per l’halving di Bitcoin nel 2024

Le previsioni di Bitget: prospettive positive per l’halving di Bitcoin nel 2024

Le ultime previsioni del crypto exchange Bitget sullo studio dell’halving di Bitcoin rivelano una previsione ottimistica, con l’84% degli investitori concordi in merito al raggiungimento di un nuovo massimo da parte del BTC nel prossimo trimestre. 

Nel frattempo, il 70% degli stessi prevede di incrementare gli investimenti nel corso del 2024. Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

Le crescita continua di Bitcoin dopo l’halving: le previsioni di Bitget 

Come anticipato, Bitget, la società leader a livello globale nel settore degli exchange di criptovalute e Web3, ha recentemente condotto un approfondito studio incentrato sul prossimo halving del Bitcoin nel mese di aprile 2024. 

In particolare concentrandosi sulle sue implicazioni in merito alle decisioni di investimento. 

Questa indagine, basata su un campione demografico globale, offre una panoramica della mentalità degli investitori nel settore delle criptovalute e delle loro prospettive sul mercato post-dimezzamento.

L’indagine ha coinvolto una vasta gamma di partecipanti provenienti da regioni quali l’Europa occidentale, l’Europa orientale, il Sud-est asiatico, l’Asia orientale, l’area MENA e l’America Latina, raggiungendo un totale di 9.748 individui. 

La metodologia ha compreso l’analisi di dati anonimizzati, focalizzandosi sulle percezioni degli investitori riguardo al prossimo halving di Bitcoin e sulle modifiche previste nelle loro decisioni di investimento.

Una panoramica sui risultati dello studio di Bitget

Di seguito vediamo i principali risultati dello studio Bitget. In primo luogo, si osserva che un notevole 84% dei partecipanti prevede che Bitcoin supererà il massimo storico del precedente mercato di 69.000 dollari nella prossima fase rialzista. 

In particolare con percentuali superiori all’80% in molte regioni, ad eccezione dell’Europa orientale.

A livello globale, più della metà degli intervistati prevede che il prezzo di BTC durante l’halving, previsto per aprile 2024, si collocherà tra i 30.000 e i 60.000 dollari, mentre il 30% prevede che il prezzo supererà i 60.000 dollari.

Inoltre, circa il 70% degli intervistati ha l’intenzione di aumentare gli investimenti in criptovalute, con percentuali più elevate nelle regioni MENA e nell’Europa orientale, indicando una maggiore propensione ad aumentare gli investimenti.

I dati suggeriscono un sentimento di “cautela a breve termine, ottimismo a lungo termine” tra gli investitori dell’Europa occidentale.

Quasi l’84% degli investitori intervistati ritiene che il dimezzamento del Bitcoin avrà un impatto positivo sul mercato delle criptovalute, spingendo il Bitcoin oltre il suo massimo storico di $69k. 

Nello specifico le opinioni più positive provengono dai mercati dell’America Latina, dell’Asia orientale e del Sud-Est asiatico. Le regioni europee, al contrario, mostrano aspettative più conservative.

Oltre il periodo di dimezzamento, invece, gli investitori mantengono una forte convinzione che il Bitcoin supererà il suo precedente massimo storico (ATH) nella prossima fase rialzista. 

Anche le regioni più prudenti mostrano un notevole ottimismo per il futuro della criptovaluta, con una prospettiva che combina cautela a breve termine e fiducia a lungo termine, evidente soprattutto in alcuni mercati europei.

Aspettative e investimenti: le parole di Gracy Chen 

Per quanto riguarda le proiezioni sui massimi storici (ATH) nel prossimo ciclo rialzista, la maggioranza (55%) prevede che il prezzo del Bitcoin si stabilizzerà tra i 50.000 e i 100.000 dollari. 

D’altra parte una percentuale significativa, seppur più limitata, si mostra più ottimista, prevedendo un picco oltre i 150.000 dollari. 

Questa prospettiva positiva è particolarmente marcata in Europa occidentale, una regione che, nonostante la cautela durante il periodo di dimezzamento, vede oltre il 51% degli investitori prevedere che il prossimo ATH supererà i 100.000 dollari.

Lo studio evidenzia anche interessanti tendenze nelle intenzioni di investimento per il 2024. Circa il 70% dei partecipanti nelle regioni analizzate manifesta chiaramente l’intenzione di aumentare gli investimenti in criptovalute, indicando una fiducia robusta nel potenziale del mercato. 

Questa tendenza è particolarmente forte in regioni come l’area MENA e l’Europa orientale, dove si nota una maggiore propensione ad aumentare gli investimenti. 

In contrasto, il Sud-est asiatico e l’Asia orientale mostrano prospettive di investimento più diversificate, con una preferenza per mantenere gli attuali livelli di investimento.

Gracy Chen, amministratore delegato di Bitget, ha commentato in merito come segue: 

“Lo studio di Bitget sull’impatto del dimezzamento del BTC fornisce preziose indicazioni sul panorama in evoluzione degli investimenti in criptovalute. I risultati riflettono un ampio spettro di aspettative e piani di investimento, indicando che il 2024 sarà un anno significativo per il mercato del Bitcoin.” 

In qualità di exchange leader, Bitget si propone dunque di dare il suo contributo alla crescita e allo sviluppo dell’ecosistema Bitcoin attraverso offerte di prodotti innovativi, risorse educative e un sostegno costante alla comunità. 

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS