Qualche settimana dopo la votazione della legge PACTE che regolerà l’industria dei crypto asset in Francia, la Paris Blockchain Week Summit riunirà 3.000 professionisti francesi e internazionali del settore. Il summit sarà l’evento di punta della Blockchain Week parigina e si svolgerà dal 16 al 17 aprile 2019.

Read this article in the English version here.

L’obiettivo del Paris Blockchain Week Summit è quello di mostrare il quadro normativo francese al fine di stimolare e favorire lo sviluppo della scena della Blockchain in Francia e in Europa e di incoraggiare i migliori progetti internazionali a livello di blockchain ad avviare le loro attività in Francia e in Europa.

Organizzato dai francesi Digital Asset Association Woorton, Chain Accelerator, Datalents e Havas Blockchain, l’evento si svolgerà nella stazione F e sarà aperto da Bruno Le Maire, Ministro dell’Economia e delle Finanze.

“Il Paris Blockchain Week Summit sarà un’occasione esclusiva per mostrare Parigi come capitale europea del blockchain e della raccolta fondi di crypto-asset. In generale, questo evento darà l’opportunità di riunire l’ecosistema tecnologico francese e internazionale intorno a questi temi ancora poco valorizzati in Europa e per i quali siamo orgogliosi di essere tra i primi promotori”, spiega Kat Borlongan, Direttore di La French Tech.

Il programma della Paris Blockchain Week Summit

Nel corso di due giorni, sul palco principale, rinomati speaker delle più importanti organizzazioni internazionali di blockchain e crypto-asset presenteranno le ultime novità del settore e il loro parere su tre temi principali: tecnologia, regolamentazione e investimenti. Tra gli argomenti trattati:

  • Governance: il percorso verso l’effettivo decentramento;
  • Gestione delle chiavi pubbliche e private;
  • Proof-of-Work vs. Proof-of-Stake;
  • Integrazione dell’IA in algoritmi distribuiti;
  • IoT: wallet per le persone contro wallet per oggetti;
  • Strategie per la memorizzazione decentralizzata dei dati;
  • Interoperability and scalability;
  • Zero Knowledge Proof: al di là delle applicazioni di pura privacy;
  • Sharding
  • Come i francesi hanno regolamentato i crypto asset
  • Security Token Offering: la prossima frontiera
  • L’autoregolamentazione: una soluzione per gli operatori del mercato secondario
  • L’enigma dell’autorità di regolamentazione: proteggere l’investitore e promuovere l’innovazione
  • Il futuro della moneta in un mondo digitale
  • Cooperazione internazionale per lo sviluppo di blockchain e crypto-assets
  • Attrattività e competitività nella corsa all’innovazione
  • Soluzioni KYC-AML per le forze dell’ordine
  • Costruire l’infrastruttura del mercato europeo dei beni digitali
  • Il ruolo degli scambi nella democratizzazione delle crypto
  • Il mercato OTC chimaera
  • Investire in organizzazioni decentrate
  • L’ascesa del DEX
  • Fondi a catena: il futuro degli investimenti
  • Monete stabili

Una sala sarà inoltre dedicata a workshop e dimostrazioni che permetteranno di esporre il sistema francese e i partner dell’evento in un formato più interattivo.

Gli speaker della settimana parigina Blockchain Week Summit  

Più di 100 relatori internazionali saranno presenti all’evento. I primi 30 annunciati sono:

  • Bruno Le Maire, Ministro dell’Economia e delle Finanze
  • Mounir Mahjoubi, segretario di Stato per gli affari digitali
  • Eva Kaili, deputato al Parlamento europeo
  • Kat Borlongan, direttore di La French Tech
  • Bibop Gresta, presidente di Hyperloop Transportation Technologies
  • Wei Zhou, CFO di Binance
  • Dominik Schiener, co-fondatore di IOTA
  • Edward Moncada, CEO di Blockfolio
  • David E. Rutter, co-fondatore e CEO di R3
  • Arthur Breitman, co-fondatore di Tezos
  • Nicolas Cary, CEO di Blockchain.info
  • Leonard Schrank, ex CEO di SWIFT
  • Pascal Gauthier, Presidente di Ledger
  • William Mougayar, socio amministratore e responsabile degli investimenti di JM3 Capital
  • Jenna Zenk, CTO di Melonport
  • François-Xavier Thoorens, CEO di Ark Ecosystem
  • Muneeb Ali, amministratore delegato di Blockstack
  • Philipp Pieper, co-fondatore e CEO di Swarm
  • Henri Pihkala, CEO di Streamr
  • Ambre Soubiran, CEO di Kaiko
  • Matan Field, co-fondatore di DAOStack
  • Mark Smargon, co-fondatore di Colu e Bitgo
  • Ouriel Ohayon, co-fondatore di ISAI
  • Angie Lau, fondatrice di Narramur ed ex capofila di Bloomberg TV
  • Aleksei Antonov, co-fondatore di SONM e SCDE Ventures
  • Jonathan Benassaya, CEO di IronChain Capital
  • Michael Waitze, fondatore di BlockchainLabs.ai
  • Thomas Power, membro del consiglio di amministrazione di BICRA
  • Zaki Manian, fondatore di Skuchain
  • Jill Carlson, fondatore di Giunone

“Il Blockchain Week Summit di Parigi riunirà i più famosi nomi francesi e internazionali nella scena blockchain e crypto-asset. A Parigi mancava un grande evento internazionale dedicato ai professionisti per mostrare al mondo che la Francia può considerarsi la nazione per avviare le proprie attività o accelerare i propri progetti. La Francia è uno dei pochi paesi del G20 ad aver elaborato in meno di un anno un quadro favorevole per gli imprenditori del settore. Con un pool di ingegneri di talento, un’autorità di regolamentazione flessibile, e con una profonda comprensione delle esigenze del settore e responsabili politici aperti a soddisfare l’ecosistema, abbiamo tutto il necessario per accogliere le aziende, siano esse giganti del settore o startup“, spiega Karim Sabba, co-organizzatore dell’evento e co-fondatore di Woorton.

Per saperne di più e acquistare i biglietti c’è il sito ufficiale. Usa il codice CRYPTONOMIST per ottenere uno sconto del 20%.