Dopo la presentazione ufficiale del nuovo Samsung Galaxy S10, lo smartphone di punta della casa coreana, e la conferma del wallet crypto nativo, sono state pubblicati degli screenshot che ne rivelano le caratteristiche.

Read this article in the English version here.

Con queste immagini viene mostrata l‘app Blockchain Keystore del Galaxy S10 in cui si legge, in coreano, “Memorizza le tue criptovalute in modo più sicuro“, insieme a una descrizione delle caratteristiche della app.

Fonte: Coindesk Korea

L’app consente di effettuare i classici pagamenti, oppure di apporre firme digitali e di conservare criptovalute.

Per fare ciò genera e memorizza una chiave privata in un enclave protetta integrata all’interno del dispositivo.

Questa chiave personale dell’utente va memorizzata in modo sicuro per poter essere recuperata in caso di evenienza come furto o smarrimento del Galaxy S10.

In realtà, le chiavi private vengono salvate anche nell’account personale Samsung: in questo modo l’utente può eliminare la chiave privata dal dispositivo utilizzando il servizio “Trova il mio cellulare”.

Questo consente anche di recuperare le chiavi private tramite un apposito servizio online, sebbene questa funzionalità lasci intendere che Samsung potrebbe avere in qualche modo accesso a quelle chiavi.

Inoltre, in questo modo c’è sempre il rischio che se qualcuno riuscisse a violare i server di Samsung potrebbe in teoria anche avere accesso alle chiavi private dell’utente, a meno che la società non abbia preso precauzioni in questo senso, ad oggi ignote.

Blockchain Keystore potenzialmente potrebbe essere integrato in futuro anche su altri dispositivi Samsung, e forse anche sui notebook.

Il funzionamento dell’app su Galaxy S10 per l’invio o la ricezione di fondi è simile a quella di qualsiasi altro wallet.

Fonte: Coindesk Korea

L’app consente anche di importare un altro wallet già creato in precedenza su un altro dispositivo.

Le criptovalute supportate per ora sono Bitcoin (BTC) e Ethereum (ETH), ma c’è anche un pulsante “aggiungi” che dovrebbe poter consentire di aggiungere altre criptovalute o token ERC-20.

La data di uscita del Galaxy S10 è l’8 marzo.