Il fine settimana è stato caratterizzato da un imperioso rialzo guidato da bitcoin (BTC) che ha risvegliato i ricordi sopiti da oltre 16 mesi, con prezzi che oggi sono saliti di oltre 1.000 dollari. È un rialzo maestoso che mette a segno un ulteriore allungo del 26% dai livelli di venerdì pomeriggio.

Read this article in the English version here.

La news dell’ultima ora relativa al lancio dei futures su bitcoin da parte di Bakkt portano le quotazioni da 7.600 dollari a 7.800 dollari in poche ore. Sommato a quanto fatto nel corso dell’ultimo mese e mezzo dai livelli di inizio aprile, bitcoin mette a segno un rialzo che sfiora il 100%, con il raddoppio del prezzo.

Bitcoin si riprende la scena e si conferma re del settore. Quando si muove bitcoin le altre criptovalute seguono la stessa tendenza o rimangono alla finestra accusando un comportamento quasi di soggezione per la regina delle criptovalute.

Fonte: COIN360.com

Si fa notare anche il rialzo giornaliero di Binance Coin che segna un +12%, riprendendosi quota 23 dollari, livello abbandonato una settimana fa.

Grafico Bitcoin Cash by Tradingview

Chi tenta di seguire il passo rialzista è Bitcoin Cash. Con il rialzo del fine settimana, BCH aggiorna i suoi massimi del 2019 mettendo a segno il record in area 396 dollari, livelli abbandonati lo scorso metà novembre. Sommando la quotazione di bitcoin cash e quella di Bitcoin SV, che sale dell’1% con quotazione di 60 dollari, la somma delle due coin fa 450 dollari, superando il massimo rispetto alla scissione avvenuta agli inizi di novembre. In quei giorni BCH, prima del fork, quotava 440 dollari.

Per BCH dunque una notizia positiva, con un rialzo che dai minimi relativi del 2 aprile registra una performance del 135% in meno di un mese e mezzo, +440% dai livelli di metà dicembre.

Altre coin che attirano l’attenzione sono Dash che, con un rialzo in doppia cifra, recupera i massimi del 2019 spingendosi a ridosso dai 136 dollari, a un passo dal record annuale del 3 aprile e pari a 140 dollari.

La capitalizzazione in meno di 24 ore sale di oltre 28 miliardi di dollari a quota 230 miliardi. Venerdì era pari a 192 miliardi. Si torna ai massimi di ottobre 2018.

La dominance di bitcoin continua a salire fino al 60% di quota di mercato, livelli di dicembre 2017. Il resto del settore segue la scia rialzista. Ethereum e Ripple salgono nel corso degli ultimi giorni, ma soffrono la dominance del bitcoin. Ethereum scende sotto il 10% della quota di mercato, mentre Ripple si spinge a ridosso dei minimi di inizio maggio, al 6,12%, livelli che non vedeva da settembre 2018.

Grafico bitcoin by Tradingview

Il prezzo di Bitcoin (BTC) sale ancora

Bitcoin oggi mette a segno un allungo che dai minimi relativi di fine aprile sfiora il 50%. Dopo aver violato la scorsa settimana i massimi relativi dei 5.600 dollari, nel corso dell’ultima settimana i prezzi si sono spinti in area 6.200 dollari, livello di resistenza molto sentito in ottica di medio periodo, che sembra non aver scalfito la volontà dei Tori di continuare la salita.

Nel corso del fine settimana il record di bitcoin è segnato a 7.450 dollari su Bitfinex, Dopo aver sofferto le prese di beneficio nella giornata di domenica, con prezzi scesi a 6900 dollari, oggi le quotazioni salgono del 10%, un rialzo a doppia cifra, il secondo negli ultimi 4 giorni.

A quota 7.800 dollari vengono violati i recenti massimi raggiunti nel weekend con un picco del 100% dai minimi di marzo e + 135% dai livelli di dicembre.

Con il rialzo delle ultime 24 ore bitcoin supera i massimi relativi dello scorso autunno e torna ai livelli di luglio 2018.

È un aspetto che porta euforia e positività per i fan del bitcoin. Rialzi repentini e veloci come quelli che si stanno registrando in questi giorni senza opportunità di formare livelli di supporto, portano ad avere molta cautela verso movimento così impetuosi e spinti da importanti volumi.

Nelle ultime 48 ore si sono registrati scambi da record sui massimi dell’anno, con un aumento dei volumi oltre il 50% su base giornaliera. Ieri, nonostante la giornata festiva, bitcoin ha segnato il secondo record del 2019 a un passo dagli scambi registrati il 3 di aprile

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Si scuotono le quotazioni di Ethereum con rialzi che nel weekend superano la soglia dei 200 dollari, livello che attraeva la dinamica rialzista dei prezzi con la rottura dei 185-190 dollari.

La soglia è stata occasione per importanti prese di beneficio che hanno portato le quotazioni a ridosso dei 190 dollari, livello che ora è diventato supporto in ottica mensile.

Nel pomeriggio ETH sta provando a confermare i segnali del fine settimana provando a spingersi nuovamente sopra i 200 dollari. Se nelle prossime ore la spinta riuscirà a lanciare le quotazioni oltre i 205 dollari i prossimi step saranno in area 220-225 dollari

A ribasso preoccuperebbe un movimento sotto i 175 dollari. La tendenza, nonostante la diversa impostazione di bitcoin, dimostra che salvo eventuali crolli o movimenti inaspettati, il ciclo bimestrale di Ethereum iniziato dai minimi di marzo si sta chiudendo al rialzo.

Previous articleBakkt testerà i futures Bitcoin (BTC) a luglio
Next articleSpedn: il servizio per pagare in bitcoin nel mercato retail
Federico Izzi
Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo