Alibaba e TRON promessi sposi. Ma forse è una fake
Alibaba e TRON promessi sposi. Ma forse è una fake
Criptovalute

Alibaba e TRON promessi sposi. Ma forse è una fake

By Fabio Lugano - 30 Apr 2018

Chevron down

In tempi di fake news è sempre meglio andarci con i piedi di piombo.

Ma le notizie che arrivano dall’Estremo Oriente, a proposito di un possibile deal tra Alibaba e Tron hanno un fondamento.

Perlomeno avrebbero un senso.

Del resto, Tron è stato protagonista del mercato nell’ultimo mese, con un valore più che raddoppiato.

A spingere è soprattutto l’avvicinarsi del lancio del mainnet del sistema, a fine maggio, che sancirà la completa operatività.

Nel frattempo corrono rumor insistenti circa lucrosi accordi fra Justin Sun, CEO di Tron e il gigante dell’e-commerce cinese AliBaba, gruppo con 82 miliardi di dollari di vendite e 6,2 di utile netto.

Va detto che Justin Sun proviene da Alibaba.

Dal canto suo Jack Ma, co-fondatore e CEO del colosso commerciale, ha già più volte in passato finanziato e supportato startup create da imprenditori provenienti dalla sua azienda.

Ad esempio Weixing Chen, creatore di Kuadi, società di servizi cinese simile a Uber, è stato fortemente supportato da Jack Ma, al punto che la sua azienda è diventata più grande del proprio modello americano.

Possiamo poi ricordare che Justin Sun è stato studente della Hupan University di cui Ma è stato rettore.

Infine Zhao Hong, ex responsabile del data mining in Alibaba, si è unito recentemente al team di Tron e lo stesso percorso è stato fatto da Lucien Chen.

Insomma se tre indizi fanno una prova, quasi ci siamo.

Ovviamente non ci sono ancora contratti o documenti ufficiali, sarebbe prematuro, dato che per ora Tron è solo il token TRX, ancora troppo variabile, ma la partenza del mainnet potrebbe cambiare le cose.

Justin Sun è anche un esperto anche negli scherzi comunicativi: a gennaio ha annunciato un accordo con Amazon, salvo poi rivelare che no si trattava del gigante americano, ma di un piccolo parco giochi del Guandong, lasciando però intendere che autentici contatti con Amazon erano in corso.

Siamo quindi in presenza di un imprenditore molto abile, le cui voci sono da prendere con le molle.

Certo, anche fosse solo una fake, non manca di un suo fascino.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.