Kodak token sale, a maggio si parte
Blockchain

Kodak token sale, a maggio si parte

By Marco Cavicchioli - 11 Mag 2018

Chevron down

Finalmente c’è una data per l’inizio della Kodak token sale: 21 maggio 2018.

La società che ha fondato la piattaforma KODAKOne Image Rights Management, ovvero Wenn Digital, ha infatti annunciato che il round della propria offerta di Simple Agreements for Future Tokens (SAFT), e quindi del sottostante token KODAKCoin, inizierà ufficialmente proprio il 21 maggio 2018.

L’offerta sarà lanciata su Cointopia e gestita tramite Pickwick Capital Partners, LLC ed Exemplar Capital, LLC, entrambe le società affiliate alla FINRA e broker registrati presso la SEC.

Kodak Token sale, un accordo per future coin

SAFT darà alla Kodak token sale il tempo di capire se l’offerta debba essere regolamentata da leggi più rigorose.

Infatti, con il Simple Agreement for Future Tokens, gli utenti acquistano per ora solo il ​​diritto a ricevere un certo numero di token in una data futura.

A tal proposito Jan Denecke, CEO di KodakOne, ha rivelato:

la SEC afferma che i token vanno considerati security: se esci con un SAFT puoi comunque adattarti in futuro al modo in cui i token saranno considerati dalle giurisdizioni e dalle autorità“.

L’idea di SAFT è stata elaborata dallo studio legale Cooley e prevede che i token vengano consegnati solo quando diventeranno utili.

In questo modo, tali token non costituirebbero per gli investitori una partecipazione nella società, senza pertanto violare le leggi americane sulle security.

Insomma, è come se si trattasse di un pre-acquisto di un utility token che verrà consegnato agli utenti solo quando pienamente funzionante ed utilizzabile.

La piattaforma KODAKOne serve a proteggere le immagini, monetizzare i contenuti e distribuirli in modo protetto tramite una blockchain che dovrebbe essere lanciata in versione beta verso la fine del 2018.

Per certi versi ricorda un’iniziativa simile lanciata dal motore di ricerca cinese Baidu.

KODAKOne fornirà un mercato di immagini in cui gli utenti potranno acquistare, vendere e scambiare fotografie.

Verrà creato un registro crittografato basato su blockchain per proteggere i diritti di sfruttamento delle immagini dei fotografi e monetizzare le loro opere vecchie e nuove.

Cam Chell, presidente, co-fondatore e co-architetto di KODAKOne, ha dichiarato:

Si stima che 1,2 milioni di foto siano state pubblicate sul Web solo nel 2017, la maggioranza senza il permesso dei titolari del copyright. Di conseguenza i fotografi al giorno d’oggi hanno più lavoro da fare, ma meno compensi da incassare. Accoppiando la tecnologia blockchain con KodakCoin, la piattaforma KODAKOne imporrà la conformità del copyright e monitorerà l’utilizzo delle immagini, dando ai fotografi un maggiore controllo sulle licenze di sfruttamento delle loro immagini, creando allo stesso tempo una comunità creativa e un mercato completo che soddisfi tutte le loro esigenze“.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.