Google fa la corte a Vitalik Buterin
Blockchain

Google fa la corte a Vitalik Buterin

By Aneta Karbowiak - 22 Mag 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Il 20 maggio Vitalik Buterin ha rivolto ai suoi follower su Twitter una domanda sul suo futuro: “Dovrei lasciare Ethereum per un lavoro presso Google?”.

Prima ha postato l’istantanea di una mail inviatagli da Google, poi ha anche creato un sondaggio, ma nel giro di poche ore ha cancellato tutto.

L’immagine postata è quella della mail dove Google cerca di reclutare Buterin per un lavoro.

Pare sia stata inviata da Elizabeth Garcia che, a quanto si legge suLinkedIn, sarebbe on-site engineering recruiter at Google.

vitalik buterin google

Il reclutatore chiedeva a Buterin se Google è di tuo interesse “ora o nel prossimo futuro.”

Lo sviluppatore non ha oscurato il nome, la foto del mittente e nemmeno il suo indirizzo mail.

E questa potrebbe essere la causa della successiva cancellazione del tweet.

vitalik buterin google

Il sondaggio di Buterin ha intanto goduto di una grande partecipazione con 2,294 voti ricevuti in due ore.

La maggioranza dei partecipanti, e cioè il 59%, ha votato “No” alla domanda posta dal giovane developer, mentre il 41% dei partecipanti ha votato per “Sì” al lavoro presso Google.

Google lavora sulla blockchain

Google sta attualmente sviluppando due progetti basati sulla tecnologia blockchain: un sistema di auditing “a prova di manomissione” e una piattaforma operativa cloud come rivelato qualche mese fa.

Alcuni dipendenti di Google hanno lasciato la compagnia per aprire xGoogler Blockchain Alliance il cui scopo sarebbe quello di aiutare gli ex dipendenti di Google a seguire le proprie ambizioni legate alla blockchain.

Il mercato del lavoro collegato con questa tecnologia sta soffrendo di mancanza di talento e in questo scenario è probabile che Google abbia voluto accaparrarsi uno dei geni in materia.

Ma non è soltanto Google che cerca il co-fondatore di Ethereum perché anche Daniel Larimer è stato esplicito nel gruppo Telegram dedicato a Eos affermando che vorrebbe che Buterin si unisse a lui e che ha “un lavoro per V [Vitalik] al b1 [Block.One] se lui lo vuole.”

vitalik buterin google
Buterin ha anche contribuito alle modifiche apportate all’ultima versione del software eosio lasciando dei commenti su GitHub di Eos.

Aneta Karbowiak
Aneta Karbowiak

Laureata in Biologia all'Università degli Studi di Genova, si è presto interessata allo sviluppo delle applicazioni mobili e dei chat bot. È entrata nel mondo dell'editoria come manager di un sito di sport inglese dove ha gestito un team di dieci persone. Appassionata della tecnologia blockchain e delle criptovalute, ha cominciato a scrivere per Qubithacker.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.