“Il mio Vitalik, genio e gentile”
“Il mio Vitalik, genio e gentile”
Interviste

“Il mio Vitalik, genio e gentile”

By Amelia Tomasicchio - 25 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Pochi giorni fa Cryptonomist ha avuto l’opportunità di intervistare Dmitry Buterin, padre del famoso creatore di Ethereum, per conoscere meglio Vitalik come persona, e non solo come il genio e la persona pubblica che conosciamo attraverso Twitter.

Com’è essere padre di un giovane genio? Hai paura quando viaggia molto o per la vita che ha, per i rischi che potrebbe avere?

Ci sono molte emozioni. Non ho paura per lui, è un adulto, e sono fiducioso nella sua capacità di navigare nella vita, nel bene e nel male.

E negli ultimi 5 anni, ha dovuto imparare un sacco di lezioni difficili sull’umanità.

Sono lieto che non sia diventato cinico, anche se non mi sorprende che a volte sia stanco.

Era bravo a scuola? Buon comportamento, buoni voti?

È sempre andato bene a scuola per quanto riguarda i voti, e sono grato per tutti i grandi e amorevoli insegnanti che ha avuto.

Non è stato sempre facile per lui interagire con gli altri bambini della scuola elementare e avere insegnanti di buona comprensione ha aiutato molto.

Nella scuola media, ha iniziato ad annoiarsi a scuola, anche se faceva parte di un programma per ragazzi dotati.

Poi si è veramente aperto al liceo perché era una scuola molto piccola ed è stato in grado di ottenere molta più attenzione personale e costruire rapporti.

Praticava sport?

Non mi ricordo che all’epoca fosse interessato ad alcun tipo di sport organizzato.

Il suo tipo preferito di esercizio sembra ora essere camminare – ed è anche il mio! Lui è un camminatore molto più veloce di me, però.

Quando era bambino, quali hobby aveva?

Giocare con il suo computer, specialmente con Microsoft Excel. Penso che fosse 3 o 4 quando gli abbiamo dato il nostro vecchio PC IBM, ci si appassionò subito.

Inoltre, amava disegnare sul computer. Amava giocare con i Lego – ci costruiva i numeri. Amava leggere. Ha studiato musica per un po ‘- il pianoforte.

Ha sempre amato la matematica e noi lo portavamo da questo tutor di matematica avanzata a Toronto, e gli piaceva davvero.

Più tardi imparò a programmare e questo gli aprì un campo completamente nuovo.

Ho visto molte immagini di te e di tuo figlio su Facebook. Passate molto tempo insieme?

Non ho molte opportunità per farlo, forse 4 volte all’anno.

E anche quando è a casa, ha un sacco di responsabilità sulle spalle e non è sempre facile connettere con lui ad un livello più profondo.

Qual è la domanda tipica che la gente ti pone su Vitalik?

Mi chiedono se sono orgoglioso di lui. Ovviamente io lo sono – ma non per ovvie ragioni (le sue intelligenze e successi), ma per il bene che vedo in lui.

È una persona molto gentile e giusta – e penso che le persone lo riconoscano e si sentano attratte da lui come leader.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.