Crypto, come ti pago la squadra di calcio
Crypto, come ti pago la squadra di calcio
Criptovalute

Crypto, come ti pago la squadra di calcio

By Fabio Lugano - 30 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Mentre i 30 milioni di stipendio di Ronaldo fanno discutere in Italia, una squadra della premier division di Gibilterra ha deciso di accettare il pagamenti in criptovalute.

Il proprietario del Gibraltar United, Pablo Dana, investitore nel settore delle criptovalute con l’iniziativa Quantocoin, ha deciso di prevedere nel contratto dei giocatori che i loro stipendi per la prossima stagione siano pagati in monete digitali.

Secondo Dama l’utilizzo delle criptovalute aiuterà a combattere la corruzione nel settore del calcio, anche a causa delle scommesse illegali.

Gibilterra è stata una delle prime nazioni a rendere legali le scommesse, circa venti anni fa, proprio per combattere l’economia in nero, mentre ora è uno dei primi Paesi a fornire un quadro legale alle criptovalute nel corso del 2018, sia per diventare un hub della nuova finanza, sia per fornire un supporto legale a un settore comunque in fortissima crescita.

Come sottolinea lo stesso Dana, “hanno avuto l’intelligenza di creare una piattaforma normative e di collegarvi le normative antiriciclaggio”.

Inoltre, il pagamento tramite criptovalute permetterà un ingaggio più semplice per i giocatori stranieri che spesso hanno difficoltà ad aprire conti correnti nel piccolo stato e potrebbe fornire dei vantaggi di carattere fiscale ai giocatori.

Il caso del Gibraltar United, iscritto alla UEFA dal 2013, è solo l’ultimo in ordine di tempo fra i casi in cui il mondo della criptovalute e del calcio si sono incrociati.

Al di là delle numerose sponsorizzazioni vi è stato il caso del giocatore turco semi-professionale Omer Faruk Kiroglu il cui ingaggio nello Harunustaspor è stato parzialmente pagato in criptovalute.

A marzo, Yonghong Li, precedente proprietario del Milan A.C. tentò di pagare una tranche dei debiti sociali per 10 milioni di euro in bitcoin, ma il tentativo fu rifiutato.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.