banner
Salute & blockchain, avanti tutta
Salute & blockchain, avanti tutta
Blockchain

Salute & blockchain, avanti tutta

By Fabio Lugano - 31 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Parte un nuovo strumento per la registrazione, lo scambio e il tracking di dati medici sensibili tramite la blockchain.

Grapevine World, in collaborazione con l’Università di Southampton e Tiani Spirit, specialista nella gestione di Microsoft Azure, lancia una nuova piattaforma per la gestione e condivisione dei dati basata sui servizi blockchain disponibili tramite, appunto, Azure.

Questa iniziativa permetterà ai professionisti di tracciare la provenienza dei dati medici e quindi di potervi accedere in modo molto semplice, abbattendo barriere ancora esistenti rispetto a un utilizzo diffuso e sicuro.

L’importanza della non modificabilità e della tracciabilità dei dati medici, quindi della loro qualità, è essenziale sia per l’implementazione di un corretto percorso di studio scientifico, sia per le importanti implicazioni di carattere legale che questi dati vengono ad avere.

Questa applicazione pilota ha come finalità quella di dimostrare come la struttura della blockchain possa essere compatibile con gli Interoperability Standard, cioè gli standard usati nel mondo medico per la condivisione dei dati e per la certificazione dell’origine dei medesimi.

Il progetto pilota sarà utilizzato per valutare le soluzioni cliniche applicabili e apportare eventualmente delle modifiche alla piattaforma, a cui sono interessati diversi operatori, fra cui una casa farmaceutica (ad ora anonima) fra le 100 maggiori aziende dell’elenco Forbes.

Proprio a proposito dei possibili sviluppi commerciali Wernhard Berger, co fondatore di Grapevine, afferma:

“Dopo il successo del progetto pilota con i nostri primi clienti, siamo stati felici di ricevere attestati di interesse  da molte organizzazioni legate alla salute interessate ad adottare le nostre soluzioni. Grazie alla notorietà di Microsoft e al supporto di tutta la comunità ci troviamo di fronte a una crescente richiesta del mercato e con la cooperazione comune supereremo le attuali limitazioni per creare una comunità del mondo sanitario realmente interconnessa”.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.