Il Toro prova a rimontare: 70% in verde
Trading

Il Toro prova a rimontare: 70% in verde

By Federico Izzi - 28 Ago 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Da ieri mattina si vede prevalere il segno verde per oltre il 70% delle circa 1900 criptovalute quotate su Coinmarketcap.

Tra le più famose troviamo Iota (MIOTA) con un rialzo di giornata superiore al 15% che, sommato a quello di ieri, vede volare le quotazioni di oltre il 35% in meno di 48 ore.

Primeggia Dash (DASH) che salen oltre il 20% dai valori di ieri mattina.

Anche VeChain (VET) si mette in evidenza salendo oltre il 12% e spingendosi oltre i 1 miliardo di capitalizzazione, motivo per cui entra nella Top 20.

A pochi giorni dalla fine di agosto, sinora caratterizzato da una doppia faccia, si prova a recuperare terreno limitando i danni accusati nel corso delle prime tre settimane.

A cavallo di Ferragosto molte coin hanno aggiornato i minimi annuali, livelli dai quali si sta tentando di ripartire.

I volumi scendono a livelli sotto la media degli ultimi mesi, assistendo ad un rialzo silenzioso per la maggior parte delle criptovalute.

Questo rialzo fa risalire la capitalizzazione totale oltre i 225 miliardi di capitalizzazione, livelli di inizio agosto, con bitcoin sempre più padrone con oltre il 53% della quota di mercato.  

Agosto si sta dimostrando un mese particolarmente attivo anche per l’emissione di nuovi Tether, la moneta virtuale definita la stable coin per eccellenza.

Nelle ultime ore, in tre tranche risultano trasferiti $110 milioni sul conto di BitFinex, salendo così ad oltre $600 milioni emessi da inizio mese.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

Senza fare troppo rumore, così come molti operatori sono abituati, bitcoin si riporta ad un passo dai 7000 dollari mettendo a segno un recupero del 20% circa dai pericolosi minimi di metà agosto.

Un segnale positivo arriverebbe da un recupero della soglia dei 7200 dollari nei prossimi giorni.

In caso contrario, è importante non assistere a nuovi affondi sotto i 6200 dollari, soglia che attirerebbe nuovamente le vendite sostenute da un Orso in ritirata ma ancora in forma.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

I prezzi riescono a mantenersi sopra la soglia dei 280 dollari, a distanza di sicurezza dei pericolosi minimi annuali poco sotto i 250 dollari, toccati due settimane fa.

Rimane delicata la struttura tecnica di Ether con prezzi rientrati nel canale ribassista iniziato a maggio. Un primo segnale rialzista arriverà con spinte sopra i 300 dollari ed il successivo recupero di area 325.

Al contrario, la situazione continuerà a rimanere instabile con potenziali pericoli di aggiornare i minimi annuali.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/XRPUSD/

Ripple (XRP)

La reazione d’orgoglio arrivata dopo aver aggiornato i minimi annuali con prezzi poco sotto la soglia dei 25 centesimi di dollaro, livelli lasciati ad inizio dicembre, ha fatto rimbalzare i prezzi oltre il 50% sopra i 35 centesimi, livello diventato ora il baricentro della pausa che vede i prezzi oscillare da oltre 10 giorni.

Si rimane all’interno del canale ribassista che sta accompagnando i prezzi da oltre tre mesi, evidenziando un periodo molto difficile per la terza criptovaluta più famosa.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.