Coinbase listing, in arrivo nuove regole per snellire il processo
Trading

Coinbase listing, in arrivo nuove regole per snellire il processo

By Federico Izzi - 26 Set 2018

Chevron down

L’annuncio di Coinbase, secondo il quale l’exchange vuole rivedere i processi per rendere più snello il processo di listing di nuove criptovalute, token e stable coin, riporta nuovamente fiducia all’intero settore.

Read this article in the English version here.

coinbase listing

Dopo quattro giorni consecutivi in rosso, questa mattina oltre il 95% delle prime 100 criptovalute a maggior capitalizzazione porta un segno positivo.

Bisogna scorrere sino alla 50a posizione, occupata da Holo (HOT), con una capitalizzazione di circa 130 milioni di dollari, per  per trovare il primo segno negativo (-2%).

Torna a svettare Ripple (XRP), che sale oltre il 16% dai livelli di ieri mattina e si riporta sopra i 50 centesimi di dollaro.

Nonostante la SEC continui a ritenere XRP simile ad una security, per il diretto coinvolgimento dell’azienda Ripple Labs che controlla oltre il 60% delle rete blockchain, i simpatizzanti del terzo token per capitalizzazione (venerdì scorso per poche ore ha scalato la seconda posizione) credono che tra le priorità dell’exchange Coinbase ci sia la quotazione di XRP.

Da recenti statistiche, confermate anche dall’ufficio studi di eToro, risulta che Ripple sia per merito tra le prime criptovalute ad attirare l’interesse degli investitori e trader, rimanendo tra le più scambiate giornalmente.

E non a caso la scorsa settimana i volumi scambiati di XRP hanno superato le compravendite di bitcoin ed ethereum.

Ulteriore riprova della crescita di Ripple è la sua crescente popolarità sul motore di ricerca di Google nel corso dell’ultima settimana, in concomitanza con il rally che ha visto triplicare il valore, passando da $0,25 a $0,75 in meno di tre giorni.

Il delicato periodo per le ICO non impaurisce il lancio di nuovi progetti e infatti oggi, per la prima volta nella storia, Coinmarketcap indica il superamento delle 2000 criptovalute quotate.

La capitalizzazione totale rimane sopra i 210 miliardi di dollari con bitcoin ancorato al 53%.

Lunedì scorso anche la Raiffeisen Bank International, noto istituto austriaco con sedi in Germania, Svizzera e Russia, ha annunciato l’emissione di un mutuo tokenizzato decentralizzato: tutte le informazioni sui pagamenti, la durata del prestito ed i dettagli necessari per garantire la compravendite degli immobili in territorio russo saranno registrate, iscrivendo anche un’ipoteca a garanzia del prestito concesso dall’istiituto.

coinbase listing
Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

La discesa dei prezzi degli ultimi giorni tenta di trovare una base di supporto in area 6400, poco sopra i livelli testati la scorsa settimana.

Da inizio agosto il supporto a 6200 dollari ha respinto due volte le zampate degli orsi, segnali che continuano a confermare l’importanza della fatidica soglia dei 6000 dollari.

Mentre i ribassisti rimangono convinti di assistere a nuovi ribassi nei prossimi giorni, i rialzisti tentano di costruire le basi per riportarsi oltre area 7000, abbandonata ad inizio mese. Il primo segnale rialzista nel breve-medio periodo arriverà solamente con il superamento di questa soglia.

coinbase listing
Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

La flessione delle quotazioni iniziata sabato scorso, al momento trova una base di supporto sopra area 200 dollari, livello di minimi relativi dove la scorsa settimana ha visto l’inizio del secondo impulso rialzista registrato dopo il minimo annuale del 12 settembre.

La struttura tecnica di breve rimane impostata al riazo anche se rimangono evidenti le pressioni ribassiste del ciclo superiore che continua a rimanere impostato al ribasso dallo scorso maggio.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.