Aidcoin, il primo caso dimostrato di donazione trasparente in crypto
Aidcoin, il primo caso dimostrato di donazione trasparente in crypto
Criptovalute

Aidcoin, il primo caso dimostrato di donazione trasparente in crypto

By Marco Cavicchioli - 10 Ott 2018

Chevron down

Sono stati presentati i dettagli della recente campagna di beneficenza organizzata da AidCoin e CharityStars a sostegno di Alice for Children.

Read this article in the English version here.

A detta degli organizzatori si tratterebbe della prima vera dimostrazione di come un’associazione benefica possa raccogliere fondi in criptovalute e spenderli in modo trasparente senza convertirli in valuta fiat, con transazioni pubbliche registrate e visibili su blockchain.

Alcuni mesi fa, infatti, CharityStars lanciò un’asta di beneficenza supportata dal CEO di Genesis Mining Marco Streng. Grazie all’asta sono stati raccolti 15.000 euro, convertiti poi in 315.000 AidCoin (AID).

A questo punto, i token AID sono stati donati tramite AIDChain ad un progetto di Alice for Children volto ad educare i bambini che vivono nelle baraccopoli del Kenya per dare loro la possibilità di trovare un buon lavoro.

La scelta di finanziarie il progetto di Alice for Children è stata dovuta anche al fatto che in Kenya i pagamenti digitali sono abbastanza diffusi, mentre d’altro canto il sistema bancario tradizionale lo è molto meno.

Il risultato è stato che Alice for Children non ha avuto particolari difficoltà a trovare un fornitore che accettasse pagamenti in criptovaluta e così la campagna è stata avviata.

L’obiettivo principale del progetto era l’acquisto di un generatore di energia elettrica che garantisse una fornitura ininterrotta per le strutture utilizzate dall’Italian Food Academy di Alice for Children a Nairobi.

Il fornitore individuato è stato Evaton Power Technology, che è stato pagato con i 315.000 AID insieme a CharityStars che ha organizzato l’asta. Per poter ricevere i fondi questi si sono dovuti registrare su AIDChain con tanto di KYC. Una volta che i loro profili sono stati approvati dal team di AidCoin, Alice for Children ha potuto trasferire loro la somma, come dimostrano le transazioni pubbliche su Etherscan.

Alice for Children ha anche deciso di pubblicare la ricevuta di Evaton Power Technology, per assicurare massima trasparenza: il costo totale del generatore è stato di 1.400.000 scellini kenioti, pari a 252.000 AID (circa 14.000 dollari americani).

Evaton Power Technology incasserà gli AID su Bitfinex, per poi probabilmente convertirli in valuta fiat.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.