Banca Centrale Russa, “La febbre per le crypto sta calando”
Banca Centrale Russa, “La febbre per le crypto sta calando”
Criptovalute

Banca Centrale Russa, “La febbre per le crypto sta calando”

By Fabio Lugano - 19 Ott 2018

Chevron down

Le criptovalute stanno cominciando a perdere il loro appeal in quanto il mondo finanziario si sta approcciando alle nuove tecnologie più razionalmente rispetto al passato. A dirlo è la governatrice della Banca Centrale della Russia Elvira Nabiullina, durante il suo speech al forum FINOPOLIS di Sochi conclusosi ieri, 18 ottobre.

Read this article in the English version here.

“Il fallimento della maggior parte dei progetti blockchain e delle loro ICO ha reso gli investitori più prudenti e pragmatici quando si approcciano alle criptovalute. In passato, le nuove tecnologie come le blockchain hanno causato una grande euforia nel mercato, ma ora vi è più sobrietà verso queste tecnologie”.

Sempre secondo la Nabiullina, il mercato e gli imprenditori cercano sempre di incrementare queste tecnologie (pare che le più importanti banche russe siano interessate ad investire in asset crypto) e le ICO sono diventate uno strumento eccellente per raccogliere fondi per nuovi progetti, nonostante molti dei suoi colleghi nel mondo le percepiscano negativamente.

Il motivo sarebbe il fallimento di gran parte delle ICO che, appunto, avrebbe portato a casi di frode e/o al fallimento nel 90% dei casi. Nel 2017, la Nabiullina ha comparato la nascita delle criptovalute alla febbre dell’oro del XIX secolo, mostrando il suo disinteresse per la regolamentazione della materia o, semplicemente, per una sua equiparazione alle valute straniere.

“Le tecnologie digitali stanno diventando la norma del mondo moderno. La digital finance non è più materia per consumatori esperti, ora è a portata di tutti” afferma Nabiullina.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.